• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Arrampicata sportiva, Top News

Nuovo record di velocità al Nose: 27 ore per la solitaria femminile

3_CJESIMG_3239-300x251.jpg
Jes Meiris sul Nose durante l'arrampicata da record (Photo courtesy of ElCap Report)
Jes Meiris sul Nose durante l’arrampicata da record (Photo courtesy of ElCap Report)

FRESNO, California — É della climber statunitense Jes Meiris il nuovo record di velocità di “solo” femminile al Nose: 27 ore contro i 5 giorni fatti registrare nel 2002. Il nuovo primato sulla celebre via di El Cap è stato realizzato tra l’8 e il 9 giugno.

Secondo i siti specializzati ElCap Reports e Rock and ice, da poco più di un anno Jes Meiris, climber del Colorado, stava preparando la solitaria sul Nose. L’intenzione era di effettuare un tentativo senza soste per dormire e senza l’utilizzo di haul bags, le “sacche” usate, soprattutto sulle big Walls, per trasportare lungo la parete il materiale necessario all’arrampicata.

Il tentativo sulla via più nota di El Cap è iniziato sabato 7 giugno alle 20, ora locale, per terminare il giorno dopo, pochi minuti prima delle 23. In 27 ore la Meiris, nonostante due cadute, è riuscita a segnare il nuovo record di velocità femminile, appartenuto dal 2002 a Jacqueline Florine, a cui erano voluti 5 giorni per raggiungere la vetta.

La climber del Colorado non è sicura se affronterà di nuovo il Nose in futuro, ma è abbastanza certa di poter salire più velocemente. Non è da escludere che nel suo nuovo tentativo la Meiris tenti di battere il record “di coppia” che lei aveva già fatto segnare nel 2012 con la collega Quinn Brett e che, dallo scorso anno, è detenuto da Libby Sauter e Mayan Smith-Gobat.

Photo courtesy of ElCap Report

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *