• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Esteri

Usa, trovata impronta Tirannosaurus

immagine

HELENA, Stati Uniti — Un’impronta di circa un metro quadrato con un profilo di tre dita: è stata trovata impressa in una roccia delle montagne del Montana, negli Stati Uniti. Dopo mesi di analisi, ormai gli studiosi non hanno più dubbi: il solo carnivoro abbastanza grande da poter lasciare una traccia del genere era il Tirannosaurus Rex.

La scoperta è stata fatta nel 2006 dal paleontologo britannico Phil Manning dell’Università di Manchester, ma l’analisi e lo studio sulla traccia sono iniziati lo scorso luglio. E ora il dottor Manning sembra non avere più dubbi: si tratterebbe proprio di un’impronta di Tirannosaurus Rex.
 
Il reperto è stato trovato in uno strato di roccia sedimentaria che risale al periodo dei dinosauri e che i geologi chiamano "Hell Creek Formation". E ora il reperto recuperato nell’area a est delle Montagne Rocciose, apre nuove fronti alla ricerca scientifica.
 
Grazie allo scoperta del paleontolgo britannico infatti, gli scienziati saranno in grado di effettuare studi più approfonditi su come vivevano i giganti del passato.
 
"Per più di un secolo i geologi sono andati alla ricerca di una traccia come questa – spiega Manning – e i segni a cui ci troviamo di fronte sono speciali perchè ci permettono di collocare l’animale nel suo vero ambiente".
 
 
 
Valentina d’Angella
 
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *