• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità

All’Everest concerto contro il cancro

immagine

KATHMANDU, Nepal — Il più alto concerto del mondo per dare speranza ai malati di cancro: la malattia è una montagna da scalare, la più alta, la più difficile, l’Everest appunto, ma non bisogna arrendersi. Perchè in cima si può arrivare. Questa l’idea alla base dell’evento musicale organizzato da un gruppo di sopravvissuti ai tumori maligni.

Trentotto persone provenienti da America, Canada, Inghilterra, Francia e Australia: sette di loro sono sopravvissuti al cancro, gli altri sono sostenitori. Sono loro gli organizzatori del concerto musicale a 5500 metri d’altezza, che si terrà a Kalapathar, vicino al campo base dell’Everest.
  
Il programma prevede la partenza sabato 13 da Kathmandu e la salita a piedi fino a Kalapathar, dove l’arrivo è previsto per il 21 ottobre. La sera stessa si terrà il concerto, a cui parteciperanno sei musicisti di fama internazionale: Mike Peters della band britannica The Alarm, Slim Jim Phantom degli Stray Cats, Cy Curnin e Jamie West dei Fixx, Glen Tillbrook dei Squeeze e Nick Harper.
  
Secondo la Società dei Guiness dei primati sarà un record: il concerto più alto del mondo. E oltre allo spettacolo, la manifestazione porterà anche un contributo economico: il ricavato infatti, andrà in beneficienza all’ospedale oncologico locale dell’antica città di Bhaktapur, vicino alla capitale nepalese.
   
 
 
 
 
Valentina d’Angella
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *