• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Esteri, Primo Piano

(English) Monte Bianco, valanga sull’Aiguille du Midi coinvolge 9 persone

800px-Aiguille_du_Midi_peak-300x200.jpg
Il versante settentrionale dell'Aiguille du Midi (Photo courtesy of Wikimedia Commons)
Il versante settentrionale dell’Aiguille du Midi (Photo courtesy of Wikimedia Commons)

CHAMONIX, Francia — Sarebbe stato il crollo di un seracco a causare il distacco di una valanga sul versante settentrionale dell’Aiguille du Midi, nella parte francese del massiccio del Monte Bianco. Nove le persone coinvolte, di cui una ferita, tratte in salvo dai soccorritori di Chamonix.

Secondo quanto riporta la stampa francese, il seracco è crollato domenica attorno alle 15 sul versante nord dell’Aiguille du Midi che con i suoi 3842 è la più alta delle Aiguilles de Chamonix, situate nella parte meridionale e francese del massiccio del Monte Bianco.

Il distacco di neve che si è prodotto, secondo la prefettura dell’Alta Savoia, si è successivamente diviso in tre valanghe di lunghezza compresa tra i 30 e i 50 centimetri e di larghezza tra i 50 e gli 80 metri. Nove le persone coinvolte nel distacco e soccorse dal Peloton de Gendarmerie de Haute Montagne (Pghm) di Chamonix. Una è rimasta ferita e trasportata all’ospedale di Sallanches.

All’origine del distacco ci sarebbe l’aumento delle temperature dell’ultima settimana. La prefettura dell’Alta Savoia ha pubblicato una nota in cui chiede la massima attenzione a tutti gli alpinisti che intendono affrontare il massiccio del Monte Bianco e le altre montagne alpine nei prossimi giorni.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *