• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Primo Piano, Turismo

Montagna, vacanze di Natale in ribasso per gli italiani?

CortinaMILANO — Si intravedono gli effetti della crisi sul turismo montano nel periodo natalizio. Secondo alcune ricerche di recente pubblicazione, sembra che le prenotazioni nel periodo clou, tra Natale e Capodanno, siano in deciso calo e che si siano abbassati anche gli affitti delle case vacanza, soprattutto in Lombardia e Valle d’Aosta.

Domanda in calo, offerta a seguire. Il calo delle prenotazioni nelle località montane di vacanza durante il periodo natalizio è confermato anche quest’anno. E il fenomeno sta già producendo effetti sull’offerta turistica: sembra che i canoni di locazione nelle maggiori destinazioni turistiche abbiano iniziato a diminuire.

Secondo quanto riferito dal responsabile centro studi Casa.it a Radio24, gli affitti sarebbero scesi soprattutto a Bormio, Madesimo e Ponte di Legno. Sembra anche che ci sia meno disponibilità di case, che sempre più spesso verrebbero occupate dai proprietari. Secondo una ricerca di Casevacanza.it Courmayeur, Limone Piemonte e Bormio sono state le località più “prenotate”.

Una curiosità: secondo una classifica stilata da Subito.it, la località abruzzese di Roccaraso è stata la più cliccata dagli utenti nel periodo precedente le feste, con l’11% delle ricerche totali, mentre Livigno e Cortina hanno avuto solo il 5% delle preferenze.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *