• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca, Primo Piano

Dispersi nei boschi della Marsica, padre e figlio ritrovati nella notte

Intervento in notturna nei boachi (Photo Andrew Spenceley courtesy of geograph.org.uk/Wikimedia Commons)
Intervento in notturna nei boachi (Photo Andrew Spenceley courtesy of geograph.org.uk/Wikimedia Commons)

GIOIA DEI MARSI, L’Aquila — Sono stati ritrovati poco prima della mezzanotte padre e figlio della provincia di Perugia dispersi da ieri pomeriggio nei boschi della Marsica. I due si erano avventurati in un’escursione, ma avevano perso l’orientamento sulla via del ritorno.

Secondo quanto riporta la stampa abruzzese, padre e figlio di 48 e 10 anni erano partiti ieri dalla propria abitazione a Perugia per effettuare un’escursione sulle montagne abruzzesi della Marsica. I due si sono avventurati sulle cime della provincia de L’Aquila, ma hanno smarrito la via del ritorno.

Attorno alle 14 hanno dato l’allarme e gli uomini del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Roccaraso e L’Aquila hanno iniziato le ricerche con l’aiuto di vigili del fuoco, carabinieri e Corpo forestale dello stato.

Solo dopo le 23 i due sono stati individuati a circa 1300 metri di quota in un fitto bosco nei pressi di Passo del Diavolo, frazione di Gioia dei Marsi. Il personale del 118 si è preso cura di entrambi poichè, dalle prime indiscrezioni, entrambi sarebbero stati trovati in lieve stato di ipotermia e l’uomo addirittura in stato di shock.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *