• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Eventi, Primo Piano

"Noir in festival", torna la rassegna del brivido ai piedi del Monte Bianco

Courmayeur Noir Festival (Photo courtesy of www.noirfest.com)
Courmayeur Noir Festival (Photo courtesy of www.noirfest.com)

COURMAYEUR, Aosta — É ormai terminata l’attesa per la 23esima edizione del Courmayeur Noir in Festival, la rassegna internazionale dedicata al genere noir in tutte le sue forme di espressione. La manifestazione inizierà lunedì 9 dicembre alle 21 e proseguirà fino a domenica, con particolare attenzione al programma di venerdì 13, data molto conosciuta per gli appassionati del genere.

Il Noir in Festival nacque nel 1991 e divenne Courmayeur Noir in Festival nel 1993 quando stabilì la sua sede ai piedi del Monte Bianco. La rassegna si occupa principalmente del genere noir in tutte le sue accezioni, con particolare attenzione alla produzione cinematografica, senza trascurare la letteratura, il fumetto e la musica.

La rassegna inizierà lunedì 9 dicembre alle 21 con la pre-inaugurazione dedicata a Denis Villeneuve e al suo Prisoners interpretato da Hugh Jackman e Jack Gyllenhaal. Da martedì 10 si entra nel vivo della manifestazione con la proiezione delle 10 pellicole che si contenderanno l’ambito premio per il miglior film: il Leone Nero.

Venerdì 13, giornata fin troppo nota per gli amanti di noir, horror e gialli, sarà la giornata clou per la letteratura in cui sarà consegnato a Henning Mankell il Premio Raymond Chandler, massimo riconoscimento letterario alla carriera di un maestro del genere. Lo scrittore è il “padre” del commissario Kurt Wallander, ed uno dei molteplici autori scandinavi che negli ultimi anni stanno arricchendo il genere noir di nuove storie e personaggi.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *