• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Natura, Primo Piano

Cucciolo di lupo ferito, salvato sulla strada del Sestriere

cucciolo di lupo (foto d'archivio)PRAGELATO, Torino — Ha meno di un anno il lupacchiotto recuperato questa mattina a Pragelato, nei pressi della strada del Sestriere, dagli agenti faunistico-ambientali del Servizio Tutela Fauna e Flora della Provincia di Torino. Probabilmente investito da un automezzo, aveva una zampa ferita ed ora è in cura da un team veterinario della zona.

Secondo quanto riferito dalla Provincia, si tratta del primo recupero di un lupo vivo nella zona. Il piccolo era stato avvistato ieri sera intorno alle 20 da un dipendente dell’Azienda faunistico-venatoria Albergian, mentre si trascinava in evidente difficoltà, in località Soucheres Basses.

Stamattina il personale è intervenuto per soccorrelo. “Catturarlo è stata un’operazione lunga e complessa – recita il comunicato della provincia – alla quale hanno collaborato il personale dell’Azienda Albergian ed una guardia venatoria volontaria della Federazione Italiana della Caccia. Il lupo è stato immobilizzato, posto all’interno di una cassa costruita appositamente per il trasporto e riportato a valle grazie ad una motoslitta”.

Il lupo ora verrà trasferito al Centro animali non convenzionali della Facolta di Veterinaria dell’Università di Torino, a Grugliasco. Il Centro è convenzionato con la Provincia di Torino, nell’ambito del progetto “Salviamoli Insieme”, per il recupero e la riabilitazione della fauna selvatica in difficoltà.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *