• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Meteo, Top News

La sospirata estate è in arrivo: primi caldi la prossima settimana

Farfalle-1-Antonietta-Di-Girolamo-300x200.jpg

BERGAMO — Diciamolo sottovoce. Ma c’è profumo d’estate in arrivo la prossima settimana. Secondo le ultime previsioni, dopo un weekend e un inizio ancora instabile, la circolazione depressionaria si andrà finalmente colmando: tra il 7 ed il 9 giugno potrebbe aprirsi una fase più soleggiata e tipicamente estiva quasi ovunque. Temperature in generale aumento con punte anche di 30/32° su pianure, interne ed isole.

La fonte è 3bmeteo.com. Secondo i previsori del sito, domani, 1 giugno inizierà l’estate meteorologica, ciò nonostante saremo ancora in balìa di rovesci, temporali e clima fresco. Sabato sarà la giornata peggiore, con rovesci e temporali soprattutto al Centrosud e neve sulle Alpi ancora fin sotto i 2000 m nelle ore più fredde. Domenica il sole si farà vedere di più su gran parte del Paese, anche se persisterà qualche acquazzone o temporale su Alpi, Appennino, Toscana interna, Friuli Venezia Giulia e lungo le adriatiche. Entro le ore serali, locali temporali potranno inoltre tornare ad interessare la Pianura Padana. Le temperature resteranno ancora sotto le medie del periodo, specie sui settori orientali della Penisola.

Anche la prossima settimana partirà con tempo incerto, ma l’alta pressione rimonterà verso l’Europa centrale, mancando l’obiettivo Italia. “Per avere tempo più stabile bisognerà aspettare probabilmente dopo il 6 giugno – dice 3bmeteo.com -, quando l’alta pressione sembra interessare con maggiore convinzione anche il Mediterraneo centrale, pur con ancora qualche temporale possibile in montagna e al Nord in generale”.

Le correnti relativamente fredde per il periodo che hanno interessato il Mediterraneo per quasi tutto Maggio ed inizio Giugno saranno ormai acqua passata. “Tra il 7 e l’11 giugno la pressione subirà un generale aumento sul Mediterraneo centro occidentale grazie all’espansione tropicale in quota. Ci attende una fase nel complesso stabile e soleggiata anche se infiltrazioni fresche orientali nei bassi strati in discesa sul bordo orientale dell’alta pressione potranno dar luogo a locali disturbi sopratutto sui rilievi”.

Temperature in generale aumento su valori tutto sommato nelle medie, tendenti a sopra media a fine periodo; ad ora non si intravedono picchi di gran caldo nella prima decade del mese.

 

Links: http://www.3bmeteo.com/

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *