• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca, Primo Piano

Alto Adige, giovane climber ferito dopo caduta in parete

1280px-Palestra_di_roccia_Fortezza-300x225.jpg

FORTEZZA, Bolzano — Grave incidente ieri sulla palestra naturale di roccia di Fortezza, al confine tra tra la Val D’Isarco e Val Pusteria: un climber di 17 anni è infatti caduto per quasi 8 metri riportando ferite piuttosto serie. La causa dell’incidente sarebbe da imputare ad un calcolo sbagliato della lunghezza della corda.

La palestra di roccia naturale “Fortezza” è stata recentemente allestita su una parete del forte del paese altoatesino, più precisamente accanto al Forte Alto, la cosiddetta “cittadella” ovvero il luogo più alto dell’intera fortificazione che sorge a quasi 800 metri di quota.

Secondo la stampa locale, il giovane, di origini tedesche, stava arrampicando ieri mattina lungo la parete. Attorno a mezzogiorno è improvvisamente caduto per 7-8 metri, rimanendo seriamente ferito. Soccorso Alpino, medico d’emergenza e ambulanza sono intervenuti per il recupero del giovane e il suo trasporto all’ospedale di Bressanone.

Secondo le prime ricostruzioni fornite da Il Corriere delle Alpi, il 17enne sarebbe caduto in fase di discesa per aver “calcolato male la lunghezza della sua corda ed esserne rimasto a corto”

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *