• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Primo Piano, Sport

Giro d'Italia: la bufera fa saltare l'intera tappa di Stelvio e Gavia

now-300x225.jpg

Updated BERGAMO — Nevicate, freddo e bufera. E’ completamente saltato il tappone di montagna del Giro d’Italia previsto per oggi 24 maggio. L’organizzazione, dopo aver deciso nella notte di modificare la 19esima tappa cancellando i passi Stelvio e Gavia, ha infine annullato l’intera corsa.

La 19^ tappa del Giro d’Italia 2013 Pontedilegno – Val Martello
è ufficialmente annullata. La decisione è stata presa stamattina dal comitato organizzatore, a causa del meteo che ha portato neve sulle strade interessate dal percorso della terzultima giornata di gara.

Ieri sera la decisione di escludere il Passo Gavia ed i Passo dello Stelvio aveva portato ad optare per il Piano B, ovvero la salita dal Passo Tonale. Oggi però la neve scesa non solo sul Tonale ma su tutti i passi interessati dalla tappa ha portato alla decisione di annullarla completamente.

Dopo le nevicate tra Francia e Italia che hanno costretto gli organizzatori ad escludere il passaggio dal Sestriere e a ridurre la salita sul Galibier, una nuova perturbazione ha fatto saltare l’attesissima salita dei più impegnativi valichi alpini di Lombardia e Trentino Alto Adige.

L’instabilità del meteo potrebbe proseguire anche domani influenzando la tappa che da Silandro porta alle Tre Cime di Lavaredo attraversando quattro valichi dolomitici: Costalunga, San Pellegrino, Giau -il più alto e quindi il più a rischio- e Passo delle 3 croci. Le decisioni in merito arriveranno nelle prossime ore.

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *