• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
L'approfondimento, Meteo

In arrivo freddo e temporali. Per tutto maggio solo brevi scorci di sole?

Temporali-sulle-Alpi-photo-courtesy-www.climatechange.gov_.au_-300x225.jpg

BERGAMO — Non c’è pace per l’Italia in questa primavera burrascosa. Domani, venerdì 9 maggio, sono attesi piogge e temporali localmente intensi su tutto il Nord, dove scenderà un fronte freddo a riportare la neve a quote basse, fino a 1200 metri. Il weekend sarà variabile, con un peggioramento su domenica che preluderà a nuove perturbazioni in arrivo da metà maggio.

Secondo 3bmeteo.com, il fronte freddo inizierà ad addossarsi all’arco alpino domani, contestualmente ad un calo della pressione. Piogge e rovesci conquisteranno così Alpi, Prealpi e Nordovest, estendendosi tra pomeriggio e sera anche alle pianure del Nordest; non si escludono fenomeni localmente intensi, accompagnati da grandine e raffiche di vento. Tra sera e notte l’aria fredda inizierà a valicare l’arco alpino, tanto che la neve tornerà a cadere sotto i 2000 metri sui settori di confine. Nel contempo subentreranno ampi rasserenamenti sul Nordovest, mentre piogge e rovesci si attarderanno per tutta la notte sul Nordest.

Nel fine settimana, sempre secondo 3bmeteo.com, l’Italia verrà interessata da correnti mediamente nord occidentali, più fresche di quelle attuali, anche fredde sulle Alpi dove tornerà a nevicare persino sotto i 1500 metri. Il tempo sarà variabile con qualche nuovo rovescio o temporale più probabile su Nordest, Appennino e adriatiche; più soleggiato su Nordovest e versanti tirrenici.

Sabato sono previste piogge e rovesci sparsi sul Nordest, Toscana, interna, Appennino centrale e medio adriatico, occasionalmente anche su Puglia, Appennino meridionale in genere e Campania; più sole altrove. Neve sulle Alpi orientali fin verso 1500-1800m al mattino. Domenica, variabilità al Sud con qualche locale pioggia o acquazzone; sole prevalente al Centronord ma peggiora nel pomeriggio su Alpi e Prealpi, con rovesci e temporali anche forti in estnesione serale a Valpadana e Liguria, nella notte verso Toscana, Appennino centrale e medio adriatico. A fine giornata neve sulle Alpi orientali oltre 1200-1500m.

Purtroppo, i meteorologi non intravedono spiragli per il mese di maggio. I loro modelli rivelano prospettive ancora piovose da metà mese.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *