• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Film, Primo Piano

"Non così lontano", il film di Barmasse premiato in Russia e Slovenia

Herve-e-Marco-199x300.jpg

DOMZALE, Slovenia — “Non così lontano”, la pellicola di Hervè Barmasse sull’apertura di tre nuove vie sulle Alpi, ha vinto nel mese di aprile due riconoscimenti in due diversi festival internazionali di cinema di montagna: miglior film al Festival Gorniskega Filma in Slovenia e miglior film al Moscow International Festival of Mountaineering and Adventure Films in Russia.

A Domzale, in Slovenia, si è tenuto dal 15 al 19 aprile il Festival Gorniskega Filma. La giuria, presieduta dall’alpinista Silvio Karo, ha premiato come miglior pellicola per la categoria Alpinismo “Non così lontano” con le seguenti motivazioni: “Il film di Hervè Barmasse si è distinto per un eccellente lavoro con la macchina da presa, musica superba e una storia avvincente che fonde le straordinarie scalate dell’autore con la tradizione da guide di montagna della sua famiglia. Il padre, a sua volta un grande scalatore, ha passato il testimone al figlio”

“Questo documentario è un tributo all’alpinismo classico Europeo – continua il verdetto della giuria -. Tuttavia non si focalizza sulla storia, seguendo invece la trilogia delle ascese sulle Alpi da parte dell’autore. Da casa sua, in Valle d’Aosta, Hervé Barmasse ha scalato tre famose vette alpine, Monte Bianco, Monte Rosa e Cervino, con tre prime salite – fatte seguendo lo stile dei suoi famosi antenati che sono stati molto innovativi su queste montagne – e una salutare dose d’avventura.”

Dal 26 al 27 aprile si è tenuto invece a Mosca il Moscow International Festival of Mountaineering and Adventure Films. La rassegna ha premiato anche in questo caso “Non così lontano” di Barmasse come miglior pellicola nella categoria Film d’alpinismo. Con questi due nuovi premi il documentario ha conquistato in totale tre riconoscimenti, il primo era stato il premio del Pubblico al Cervino Cinemountain tenutosi lo scorso agosto.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *