• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca nera, Primo Piano

Alpi Apuane, ritrovato morto escursionista disperso sul Monte Matanna

soccorso_alpino-300x225.jpg

CAMAIORE, Lucca — Ad esattamente due settimane dalla scomparsa è stato ritrovato senza vita un 79enne della provincia di Lucca scomparso durante un escursione sulle Alpi Apuane. Il corpo è stato rinvenuto da un volontario del Soccorso Alpino in un canalone nei boschi di Camaiore.

Non sono mai cessate le ricerche del 79enne scomparso giovedì 18 aprile sul Monte Matanna, che con i suoi 1317 metri è la cima più alta delle Alpi Apuane Meridionali. Secondo i giornali locali, l’uomo era stato visto l’ultima volta mentre pranzava al Ristoro Alto Matanna a 1037 metri di quota e poi si sono perse le tracce.

Le ricerche sono partite la sera stessa, ma solo ieri, a due settimane di distanza, si sono concluse nella maniera più tragica. Un volontario del Soccorso Alpino di Querceta stava percorrendo uno dei sentieri CAI che attraversano i boschi di Camaiore quando, giunto in località Cericcia, ha percepito un cattivo odore provenire da un canalone e ha dato l’allarme.

Il gruppo del Soccorso Alpino è giunto sul posto e, una volta riuscito a scendere nel canalone, ha trovato il corpo senza vita dell’uomo disperso. Secondo le prime analisi effettuate sul luogo del ritrovamento dal medico legale, la morte del 79enne risalirebbe al giorno stesso della scomparsa.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *