• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Primo Piano

Dalla Valsassina l'orso è sceso fino a Lecco

Lorso-M7-fotografato-a-Premana-il-mese-scorso-300x194.jpg

LECCO — Quattordici arnie saccheggiate vicino alla frazione di Laorca. E’ sceso fin quasi in città l’orso della Valsassina, che lunedì ha lasciato le proprie tracce nella località Valpozza, sulla vecchia provinciale che congiunge Lecco a Ballabio.

Le ultime notizie lo davano in Val Taleggio, ossia già in territorio bergamasco. Sembra però che l’orso M7 sia particolarmente affezionato al territorio lecchese, tant’è che ci è ritornato avvicinandosi arditamente proprio al capoluogo di Provincia.

L’assessorato provinciale all’Ambiente, come riferisce Lecconotizie.com, ha informato infatti nei giorni scorsi che l’orso “ha fatto un passaggio sopra Lecco, in località Valpozza fra la frazione di Laorca e Ballabio, lungo la vecchia provinciale della Valsassina”. In questa zona sono state trovate 14 arnie saccheggiate e numerose impronte “inequivocabili”. La verifica è stata fatta martedì da agenti del Corpo forestale e della Polizia provinciale.

L’appello delle autorità è sempre lo stesso: i cittadini che dovessero avvistare l’orso o segni del suo passaggio sono pregati di segnalarlo al numero telefonico 1515 (guardia forestale).

 

 

Links: www.lecconotizie.com

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *