• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Esteri, Primo Piano

Svizzera, incontro ravvicinato con un boa nei boschi di Allschwil

71095-Useq9Zew3lddUda0-300x198.jpg

ALLSHWIL, Svizzera — Dopo l’orso è arrivato un altro “grande predatore” nei boschi della Svizzera. Domenica un escursionista si è trovato faccia a faccia con un boa constrictor lungo più di 3 metri mentre passeggiava nei boschi di Allschwil, cittadina al confine con la Francia.

Secondo i giornali locali, un abitante di Allschwil stava facendo una tranquilla passeggiata domenicale lungo la Bachgraben Promenade, un noto sentiero che dal paese del Cantone Basilea Campagna porta verso i boschi.

Durante la passeggiata, l’uomo è però stato avvicinato da un boa constrictor che usciva da un cespuglio. Fortunatamente l’escursionista aveva una certa esperienza con i serpenti, possedendone anche lui alcuni, e ha portato l’animale a casa propria da dove ha poi contattato la polizia cantonale.

I poliziotti hanno immediatamente preso in custodia il boa e lo hanno sottoposto ad una visita veterinaria. L’animale è lungo 3 metri e 10 centimetri, pesa 22 chilogrammi ed è apparso in salute e ben nutrito. Il serpente è stato affidato ora ad uno specialista mentre gli agenti indagano su chi possa essere il proprietario.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *