• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Estremo, Top News

Record di velocità sul Monte Bianco: dalla cima a Chamonix in 32 minuti

photo-nicolas-joly-300x199.jpg

CHAMONIX, Francia — Trentadue minuti. Tanto è bastato al free rider francese Nicolas Anthonioz per percorrere la distanza dalla cima del Monte Bianco alla chiesa di Chamonix con gli sci e la bicicletta. Una discesa record con un dislivello di oltre 3700 metri compiuta giovedì 25 aprile grazie al supporto di altri 5 sciatori.

L’idea è nata circa tre anni fa da due amici francesi, Nicolas Anthonioz e Sébastien Bron: scendere il più velocemente possibile il Monte Bianco con gli sci. Anthonioz, noto in patria per le sue imprese da free rider, ottiene durante l’inverno il supporto da alcune persone di Les Gets, cittadina dell’Alta Savoia di cui è originario, e dà il via al progetto.

A causa delle condizioni meteorologiche la discesa è sempre rimandata, soprattutto per il forte rischio di valanghe. Finalmente ad aprile il team di sciatori parte per la salita verso la cima lungo la via dei Grand Mulets, una delle vie normali di ascesa del versante francese, e il 19 raggiungono il rifugio omonimo posto a 3051 metri di altitudine.

Gli sciatori attendono una schiarita e finalmente fissano la discesa per mercoledì 24. Purtroppo un’attenta ispezione del manto nevoso fa notare agli organizzatori che nella zona finale della discesa con gli sci, vicino all’entrata del tunnel del Monte Bianco, molta neve si è sciolta a causa delle temperature delle ultime settimane.

Il gruppo non si perde d’animo e giovedì 25 Nicolas Anthonioz, Olivier Meynet, Sébastien Bron, Guillaume Meynet, Guillaume Omont e Antoine Montegani alle 10 in punto sono pronti per compiere l’impresa. Il gruppo scende con gli sci e incontra una neve molto difficile: prima molto dura e compatta, poi ghiacciata e infine quasi scongelata. Arrivati al livello della foresta Anthonioz e Montegani non riescono a proseguire con gli sci, quindi se li tolgono e continuano con gli scarponi fino a raggiungere la strada.

Qui li attendono le biciclette e sempre indossando gli scarponi da sci pedalano fino alla chiesa di Chamonix. Il primo ad arrivare è Anthonioz che solo lì scopre di aver compiuto l’impresa: 32 minuti per la discesa dai 4810 metri della vetta del Monte Bianco ai 1038 metri circa della chiesa di Chamonix. Questo nuovo record batte il precedente di 1 ora e 7 minuti compiuto da Kilian Jornet.

Link: http://play.montagna.tv/media/?p=2747

Articolo precedenteArticolo successivo

2 Comments

  1. ma che braviiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    il record dell’inutile battuto di ben 1/2 ora…..ma per favore!
    Scusate ma perché scrivete queste….non saprei come chiamarle senza essere, diciamo così, poco educato.

  2. Mario Rossi hai pienamente ragione.
    Sul come mai vengono scritte ste notizie….beh, perchè noi poi le leggiamo e commentiamo…sigh….considera che stampano riviste come novella 2000 e simili….
    ciao
    Alberto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *