• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca nera, Primo Piano

Alpi Francesi, caduta mortale sul massiccio dell'Aravis

Una squadra di terra del Pghm durante un intervento di soccorso in pessime condizioni meteorologiche (Photo courtesy of gendarmerie44.skyrock.com)
Una squadra di terra del Pghm durante un intervento di soccorso in pessime condizioni meteorologiche (Photo courtesy of gendarmerie44.skyrock.com)

SALLANCHES, Francia — Tragedia ieri pomeriggio sulle montagne francesi dell’Alta Savoia: un uomo che faceva sci estremo è morto in seguito ad una caduta di centinaia di metri. I soccorsi sono intervenuti per recuperare la salma e l’amico che era con lui al momento dell’incidente.

Secondo la stampa francese, i due amici si erano recati nella giornata di ieri nella zona dell’Alta Savoia del massiccio dell’Aravis, gruppo montuoso che confina ad est con le Aiguilles Rouges e il massiccio del Monte Bianco.

I due stavano praticando sci estremo lungo un pendio particolarmente inclinato di Tours d’Areu, quando attorno alle 13 uno di loro è caduto, rotolando per 150-200 metri. A causa delle pessime condizioni meteo, i soccorsi non sono potuti intervenire in elicottero, ma con una squadra di terra.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i poliziotti del peloton de gendarmerie et haute montagne (Pghm) di Annecy che hanno recuperato la salma e l’altro sciatore, rimasto accanto all’amico fino all’arrivo dei soccorsi.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *