• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Mostre, Primo Piano

Breathing Himalaya: la mostra sbarca a Pisa

Breathing Himalaya - uno scatto della mostra
Breathing Himalaya – uno scatto della mostra

PISA – Due occhi allungati illuminano il giovane volto di una ragazza nepalese che sorride timida alla macchina fotografica. In un angolo della piccola stanza dalle pareti turchine una stufa, in cui si intravedono cenere e pezzi di legno non ancora bruciati. È uno dei tanti scatti esposti nella mostra itinerante “Breathing Himalaya: Impariamo a Respirare”, che affronta il tema dell’inquinamento indoor e delle patologie respiratorie generate anche dell’utilizzo di stufe come questa nei villaggi nepalesi. La mostra sarà ospitata dal 26 al 28 marzo a Pisa presso l’Istituto di Fisiologia Clinica del CNR, in Via G. Moruzzi 1 in occasione del 4° Congresso Cardio IFC, organizzato dall’Istituto di Fisiologia Clinica del CNR.

Promossa dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, e realizzata dall’Associazione Comitato EvK2Cnr ed Interactivecom, la mostra affronta in modo divulgativo il tema dell’influenza delle condizioni ambientali sulle malattie cardiache e cardiorespiratorie che sarà al centro del congresso scientifico.

Le immagini di Breathing Himalaya raccontano, attraverso fotografie e video, i risultati delle importanti ricerche medico-ambientali condotte nella regione dell’Everest nell’ambito del progetto SHARE – Stations High Altitude for Research on the Environment – promosso dal Comitato EvK2Cnr per il monitoraggio climatico e ambientale nelle zone d’alta quota. Il progetto scientifico, condotto da Annalisa Cogo dell’Università di Ferrara, si è concentrato sull’inquinamento domestico e sulla raccolta di dati relativi all’incidenza delle patologie respiratorie.

A seguito di queste ricerche è nata poi, grazie alla collaborazione tra EvK2Cnr e Interactivecom, l’idea della mostra, un’iniziativa divulgativa che si rivolge a scuole, associazioni, famiglie e istituzioni pubbliche. Lo scopo è di far conoscere le informazioni ottenute su inquinamento e malattie respiratorie croniche, e sensibilizzare su tematiche che non riguardano solo le lontane regioni himalayane, ma tutti noi.

“Tramite una mostra/evento itinerante e interattiva si vuole promuovere – ha dichiarato Agostino Da Polenza, Presidente del Comitato EvK2Cnr -, soprattutto tra il pubblico più giovane, una ‘cultura della salute’, sottolineando l’importanza di una diagnosi precoce nella prevenzione della BPCO (Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva) e delle malattie cardiovascolari anch’esse correlate all’inquinamento”.

La mostra, presentata per la prima volta a Milano nel 2012 e poi a Livorno, Kathmandu, Roma e Genova nella prestigiosa cornice del Festival della Scienza, rimarrà aperta dal 26 al 28 marzo (orari: martedì 26 marzo dalle 12.00 alle 19.30, mercoledì 27 marzo dalle 9.00 alle 18.00 e giovedì 28 marzo dalle 9.00 alle 15.00).

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito dell’iniziativa www.breathinghimalaya.org insieme a un’area di interazione per verificare le informazioni acquisite con la metodica “Learn and Play”.

 

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *