• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Esteri, Primo Piano

Padre e figlio di 12 anni muoiono sul Monte Bianco francese

Glacier des Bossons (photo-dr-noel-lauffenburger www.ledauphine.com)
Glacier des Bossons (photo-dr-noel-lauffenburger www.ledauphine.com)

CHAMONIX, Francia — Un turista inglese di 48 anni e suo figlio di 12 sono morti sul versante francese del Monte Bianco. Sabato pomeriggio l’uomo aveva lanciato l’allarme dicendo che il ragazzo era caduto nella zona del ghiacciaio dei Bossons e che non riusciva a raggiungerlo. Deve averci comunque provato però, perché quando domenica gli uomini del Pelotons de gendarmerie de haute montagne sono finalmente riusciti a individuarli, hanno trovato i corpi di entrambi alla Jonction dai Bossons. Pare che i due non avessero l’attrezzatura adeguata.

Sono precipitati in fondo a un canale: il padre è caduto per 200 metri, il figlio per 300. Le vittime, due cittadini inglesi della zona di Buckingham, si trovavano nella zona del Ghiacciaio dei Bossons che scende dalla vetta del Bianco verso la vallée de Chamonix-Mont-Blanc. Secondo i quotidiani francesi pare che i due si muovessero senza l’attrezzatura adeguata ad affrontare un sentiero coperto di neve e ghiaccio.

Patrick Ribes, capitano del Pelotons de gendarmerie de haute montagne (PGHM) di Chamonix, ha riferito che la telefonata con la richiesta d’aiuto era arrivata sabato pomeriggio intorno alle 15. L’inglese aveva affermato di non riuscire a raggiungere il figlio caduto in un canale, ma le comunicazioni con il centro di Annecy si sarebbero interrotte prima di riuscire a raccogliere indicazioni precise su dove si trovassero o sulle loro condizioni.

Le operazioni di soccorso sarebbero cominciate tempestivamente, sorvolando la zona del ghiacciaio fino a notte, ma senza riuscire a trovarli. Ieri mattina alle 7.40 infine li hanno avvistati alla Jonction dai Bossons: entrambi i corpi erano privi di vita.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *