• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Gallery, Multimedia, Primo Piano

Rai, la fiction sulla prima salita al K2 in onda il 18 e 19 marzo

K2 La montagna degli italiani, Marco Bocci alias Walter Bonatti
K2 La montagna degli italiani, Marco Bocci alias Walter Bonatti

ROMA — Sono finalmente uscite le date di messa in onda della miniserie “K2 – La montagna degli italiani”, realizzata dalla Rai sulla prima salita italiana al K2 del 1954. La fiction, annunciata lo scorso ottobre e attesissima da tutti gli appassionati di montagna e alpinismo, andrà in onda in due puntate, lunedì 18 e martedì 19 marzo, in prima serata su Rai Uno.

La montagna è finalmente protagonista della televisione in prima serata. La miniserie sul K2, prodotta da Mario Rossini per Red Film per la regia di di Robert Dornhelm, ha come protagonisti Massimo Poggio nei panni di Achille Compagnoni, Marco Bocci nei panni di Walter Bonatti, Michele Alhaique nei panni di Lino Lacedelli, Giuseppe Cederna nei panni di Ardito Desio, Giorgio Lupano nei panni di Mario Puchoz, Alberto Molinari nei panni di Riccardo Cassin, Matteo Azchirvani nei panni di Amir Mahadi.

La storia è nota. Siamo nel 1954, mentre l’Italia lotta per riprendersi dalla guerra, il professor Ardito Desio, geologo e studioso, ottiene da Alcide De Gasperi il sostegno per una missione apparentemente impossibile: conquistare la prima salita del K2, la seconda cima più alta del mondo. Convoca quindi una squadra con i più forti scalatori italiani. La vera sfida sarà non solo salire la montagna, ma trasformare il gruppo – in cui si accende subito la competizione, in una vera squadra.

Lunedì potremo riviverla, e scoprire come l’ha raccontata la Rai. Nel frattempo vi regaliamo una gallery con alcuni dei più begli scatti di scena dei protagonisti della fiction.

 

no images were found

Photo courtesy http://www.k2.rai.it

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

  1. Vi invito a venire a vedere delle foto di cartoline ricordo dell’impresa del K2 sulla mia bacheca su facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *