• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Patagonia, Primo Piano

Torre Egger parete Ovest, Della Bordella e Schiera pronti a salire

Torre Egger Ovest (Photo www.ragnilecco.com)
Torre Egger Ovest (Photo www.ragnilecco.com)

EL CHALTEN, Argentina — Mercoledì, giovedì e venerdì. Si concentrerà in questi tre giorni il prossimo tentativo di Matteo Della Bordella e Luca Schiera sulla via “Die another Day”, l’itinerario a cui manca solo un tiro per essere completato e che sale sul versante ovest della Torre Egger. La via è stata aperta nei due anni passati dai Ragni di Lecco Matteo Della Bordella e da Matteo Bernasconi: quest’ultimo è rientrato in Italia pochi giorni fa, non potendo prolungare la durata del viaggio come invece hanno deciso di fare i suoi due compagni ora di nuovo in parete.

“Scambio di sms frenetici fra Lecco e la base della Egger – si legge nell’ultimo comunicato pubblicato sul sito dei Ragni di Lecco -, dove Dell Bordella e Schiera riescono a comunicare con un satellitare (che poi non prende in parete).I due ragazzi hanno attaccato i primi tiri già Venerdì, immediatamente dopo essere arrivati alla base della parete, ma contrariamente alle previsioni sono poi arrivate 36 ore di pioggia consecutive (neve nella parte alta della via) che li hanno ovviamente costretti a scendere”. La parete, infatti, in caso di brutto tempo scarica e non ci sono posti di bivacco riparati nella parte centrale.

Secondo il racconto dell’anno scorso di Matteo Bernasconi infatti, quello che rende molto pericolosa la salita da quel versante della montagna sono le continue scariche di neve e ghiaccio che cadono dal colle e dalla parte centrale della via. La parete quindi, in caso di brutto tempo scarica senza possibilità di bivacchi riparati nella parte centrale.

“Ora le previsioni meteo danno bello oggi  – scrivevano lunedì 25 febbraio -, pioggia leggera domani e bello da mercoledì a venerdì. Non c’è il famigerato vento patagonico e Della Bordella ha detto che stanno bene e sono motivati, per cui hanno deciso di rimanere e di decidere stasera, sulla base dell’ennesimo aggiornamento meteo, se tornare indietro o provarci”.

 

info: www.ragnilecco.com

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *