• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Meteo, Primo Piano

Nuovo colpo dell'inverno: sette giorni di nevicate sul Nord

Nevicata (Photo courtesy www.castfvg.it)
Nevicata (Photo courtesy www.castfvg.it)

BERGAMO — Prepariamoci a vivere una settimana emozionante dal punto di vista meteo: la neve sarà protagonista indiscussa anche in pianura. Non si tratterà di fenomeni particolarmente abbondanti e comunque intermittenti, che non dovrebbero causare grossi disagi, se non forse nella seconda metà di sabato. Ma la perturbazione durerà per circa 7 giorni. Domenica, comunque, il richiamo di aria più mite da sudest favorirà un graduale rialzo del limite della neve, fino a quote collinari.

Secondo 3bmeteo.com, l’inverno non ha ancora finito di sparare le sue cartucce. Nei prossimi giorni si attende l’arrivo da nuove perturbazioni: il Mediterraneo infatti diverrà zona di scontro da due masse d’aria diverse: da est arriverà aria gelida dalla Russia; da ovest quella più mite atlantica. Si formerà una bassa pressione sul Tirreno che porterà maltempo su buona parte della Penisola.

Il peggioramento arriverà a metà settimana. Da giovedì, sono previsti quattro giorni di episodi nevosi al Nord, probabilmente da estendere fino a martedì della settimana prossima. Il nucleo gelido principale transiterà a nord delle Alpi riversando il suo contenuto “energetico” sul Mediterraneo, sede per almeno una settimana di una circolazione ciclonica.

Le regioni settentrionali si troveranno sotto il tiro dei gelidi venti di Bora e Tramontana; nevicherà a più ripetizioni a quote basse, sino al piano su molte zone. Milano nevicherà -poco- tra venerdì e sabato e -di più- sabato pomeriggio/sera. Nel Triveneto, la neve arriverà fino in pianura ma anche sulle coste soprattutto giovedì e venerdì. Fenomeni un po’ più limitati sul Trentino Alto Adige.

Ancora presto determinare con precisione quali saranno le zone maggiormente interessate dai fenomeni e gli accumuli previsti, che tuttavia potrebbero variare dai 5 ai 15cm. Le temperature attese in quota, sulla libera atmosfera, varieranno dai -4/-6°C a circa 1500m, dai -2/-4°C a circa 700m e dai -1/-3°C a circa 400m. Una situazione senz’altro favorevole per veder nevicare fin sulla costa. Infatti l’aria continentale è molto fredda negli strati più bassi dell’atmosfera.

Forti temporali si abbatteranno invece sulle Tirreniche mentre al Sud i venti più tiepidi di Scirocco richiamati dalla struttura depressionaria favoriranno temperature simil primaverili sino a 20 gradi nella giornata di domenica.

 

Links: www.3bmeteo.com

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *