• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca nera, Primo Piano

Svizzera, valanghe sul Bec des Etagnes e sul Plan du Fou: due morti

Bec des Etagnes (Photo courtesy info.rsi.ch)
Bec des Etagnes (Photo courtesy info.rsi.ch)

SION, Svizzera — Finisce in tragedia per sei scialpinisti svizzeri il fuoripista sul Bec des Etagnes, cima di 3232 metri nel vallese. Una valanga ha travolto l’intero gruppo ad oltre tremila metri: tutti gli sciatori sono stati poi recuperati dal soccorso, ma uno dei travolti è deceduto oggi in ospedale e purtroppo un secondo si trova in condizioni critiche.

Gli sciatori travolti avevano tra i 15 e i 55 anni. Secondo quanto riferito dalla stampa svizzera, il gruppo di sciatori aveva da poco lasciato le piste di Nendaz per risalire il Bec des Etagnes con gli sci in spalla. Ad un centinaio di metri dalla cima sono stati travolti: erano circa le 10.30 del mattino.

Due di loro sono rimasti illesi perchè investiti solo parzialmente dalla slavina, quattro sono stati completamenti sepolti. Di questi ultimi, due se la sono cavata con lievi ferite mentre due sono subito apparsi gravi e sono stati trasportati d’urgenza all’ospedale di Martigny. Qui uno di loro è deceduto nelle scorse ore.

Sempre mercoledì, nella regione di Nendaz, una valanga ha ucciso un altro sciatore: si tratta di uno svedese di 20 anni, che sciava fuori dalle piste. Il distacco è avvenuto nel primo pomeriggio sul Plan du Fou.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *