• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Arrampicata sportiva, Top News

Arrampicare al limite: Adam Ondra libera La dura dura, un altro 9b+

Adam Ondra (Photo Chris Sharma Instagram)
Adam Ondra (Photo Chris Sharma Instagram)

LLEIDA, Spagna – “Straordinario! Sono così felice che questo progetto non sia più solo un progetto. Che motivazione!”. E’ stato Chris Sharma ad annunciare al mondo, tramite il social network Instagram, lo straordinario successo di Adam Ondra sulle pareti di Oliana, in Spagna. Il fenomeno ceco dell’arrampicata sportiva, sicuramente tra i più forti climber di tutti i tempi, ha liberato nei giorni scorsi “La dura dura”, valutandola di grado 9b+, vale a dire una delle vie più difficili al mondo.

“La dura dura” era nel mirino dei climber top level da tempo, anche se gli occhi di tutti erano puntati su Chris Sharma e Adam Ondra: il primo apritore della stessa via, il secondo in lotta da settimane per liberarla. Il maghetto dell’arrampicata infatti, ha compiuto 5 viaggi ad Oliana per un totale di 9 settimane di studio della via, divisa in due sezioni e lunga una quarantina di metri. Alla fine la notizia attesa è arrivata: Ondra l’ha liberata pochi giorni fa e pochi giorni dopo aver festeggiato il suo ventesimo compleanno.

Secondo il climber ceco la via sarebbe di grado 9b+, in pratica ad oggi comparabile solo a “Change”, la via più difficile al mondo liberata dallo stesso Ondra lo scorso ottobre della grotta di Hanshelleren, Flatanger, in Norvegia. Tuttavia, per le caratteristiche dell’arrampicata “La dura dura” sarebbe stata per l’arrampicatore una sfida persino più dura, che gli ha richiesto infatti più tempo per essere vinta.

“Era il secondo giorno – ha detto Ondra in base a quanto riportato dal sito 8a.nu -, e i miei avambracci erano doloranti già al mattino. Stavo pensando di prendermelo come giorno di riposo…Ma ero meno nervoso e ho combattuto fin dal basso arrivando molto pompato al secondo punto cruciale dove non sono caduto nonostante non avessi alcuna aspettativa. Sentivo che stavo per venirmi un colpo, ma sono riuscito a controllarlo. E’ un 9b+ :-)”.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *