• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Primo Piano

Sicilia, 26 interventi del Soccorso alpino nel weekend

Uno degli interventi a PianoBattaglia da parte del Cnsas di Palermo durante il weekend (Photo courtesy of Cnsas Sicilia)
Uno degli interventi a PianoBattaglia da parte del Cnsas di Palermo durante il weekend (Photo courtesy of Cnsas Sicilia)

PALERMO — Sono stati ben 26 gli nterventi compiuti dal Soccorso alpino sulle nevi dei rilievi siciliani durante il weekend. Le operazioni si sono svolte tra la zona dell’Etna e quella delle Madonie: la maggior parte delle persone è rimasta ferita a causa dell’imprudenza o dell’imperizia nell’uso degli slittini.

Nella zona dell’Etna sono stati in totale 13 gli interventi che hanno visto coinvolti gli uomini del Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico, 8 effettuati dalle stazioni di Nicolosi e 5 da quelle di Linguaglossa. Due gli incidenti in cui si sono avute conseguenze piuttosto serie. Il primo si è verificato nella zona del rifugio Sapienza dove due giovani di 21 e 19 anni sono caduti con gli slittini sul ghiaccio. L’elicottero del 118 ha provveduto al loro trasporto in ospedale con una sospetta lesione vertebrale per il ragazzo e una frattura alla gamba destra per la ragazza. Il secondo incidente si è invece verificato sul versante nord, a Piano Provenzana, dove uno scialpinista 36enne è caduto ed ha riportato lesioni al ginocchio.

Gli uomini del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico e della Protezione Civile della provincia di Palermo sono invece intervenuti 13 volte sulle Madonie. Sette persone sono finite al Pronto Soccorso per essere cadute rovinosamente dai propri slittini a Piano Battaglia e hanno riportato soprattutto fratture, distorsioni e lussazioni alle caviglie. A due persone, un 40enne di Marsala e una 20enne di Palermo è stata riscontrata la lussazione della spalla destra, mentre un 20enne di Palermo si è procurato una contusione alla zona lombare. Un bambino di 8 anni proveniente da Menfi ha subito un trauma alla schiena.

Gli uomini del Cnsas di Palermo sono intervenuti anche nel resto della provincia palermitana per altri feriti in incidenti con gli slittini: una giovane di 23 anni di Sciacca è stata investita da uno slittino ed è finita in ospedale con una frattura al braccio destro; un ragazzo di 19 anni di Agrigento ha riportato la sospetta lesione dei legamenti del ginocchio destro per uno scontro tra slittini; un 36enne di Capaci ha infine riportato una frattura al malleolo sinistro per essere finito contro una roccia sempre scivolando con uno slittino.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *