• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Interviste, Primo Piano

Esplorazione e documentari: lunedì su Montagna.tv intervista a Kurt Diemberger

Diemberger
Kurt Diemberger

BERGAMO — “L’esplorazione oggi non è morta, è solo molto più difficile realizzarla. Anche perchè oggi non si vuole più rischiare come una volta. L’Himalaya è cambiato moltissimo. Ci sono telefoni, previsioni meteo, e ci sono gli sponsor. Se tu dici che vuoi fare il record dell’Everest c’è lo sponsor che paga, se dici voglio fare la montagna senza nome dietro il K2 dicono perchè non fai il K2?”. Così riflette Kurt Diemberger sull’alpinismo, l’esplorazione e i documentari di montagna del giorno d’oggi.

Il celeberrimo alpinista austriaco, classe 1932, è l’unico alpinista ancora in vita ad aver scalato due ottomila in prima assoluta: il Broad Peak con Herman Buhl (prima salita in stile alpino di un ottomila, nel 1957) e il Dhaulagiri nel 960. Diemberger è stato anche il primo uomo a riuscire a superare la famosa meringa di ghiaccio del Gran Zebrù nel 1956.

Lo abbiamo incontrato sabato 26 gennaio, in occasione del Gran Galà della montagna dell’Orobie Film Festival, di cui è stato ospite d’onore. Nicoletta Favaron lo ha intervistato, realizzando per noi un video che andrà in onda nella sezione play.montagna.tv nella mattinata di lunedì 4 febbraio. Non perdetelo!
Vi ricordiamo che la sezione video di montagna.tv è accessibile dal riquadro in alto a destra della homepage.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *