scarpa1600x1080pxf1evo004jpg

Friuli, razzia di ovini sul Monte Jôf. Opera degli orsi?

|
Malga Jouf, l'alpeggio da cui sono scomparsi gli ovini (Photo courtesy of www.hotknott.com)

Malga Jouf, l’alpeggio da cui sono scomparsi gli ovini (Photo courtesy of www.hotknott.com)

MANIAGO, Pordenone — Cinque carcasse di pecore sono state trovate a poca distanza dall’alpeggio in cui stava pascolando il resto del gregge sul Monte Jôf, in Friuli Venezia Giulia. La forestale ha rinvenuto tracce riconducibili all’orso e si suppone possa trattarsi di più di un esemplare.

Il gregge, composto da un centinaio di ovini tra pecore e capre, stava pascolando a Malga Jouf, un alpeggio posto a 1100 metri sul Monte Jôf, sopra l’abitato di Maniago in provincia di Pordenone. La scorsa settimana l’allevatore si è accorto della mancanza di 12 capi, ma ha creduto si fossero allontanati spontaneamente.

Solo nel weekend il pastore ha rinvenuto le carcasse di quattro pecore a qualche centinaio di metri dal luogo in cui si trovava il resto del gregge. Gli uomini della Forestale, allertati dall’uomo, sono giunti sul posto per un sopralluogo e hanno rinvenuto una quinta carcassa.

Secondo le prime analisi effettuate sul posto, sarebbe stato un orso ad uccidere le 5 pecore o più probabilmente più di uno. La quantità di animali mangiati pare infatti esagerata per un solo plantigrado, ma spetterà agli esperti confermare o smentire questa ipotesi.

Una delle carcasse ritrovate (Photo courtesy of messaggeroveneto.gelocal.it)

Una delle carcasse ritrovate (Photo courtesy of messaggeroveneto.gelocal.it)

Secondo la stampa locale si potrebbe addirittura trattare di uno degli esemplari avvistati dalle fototrappole della forestale a Claut all’inizio di ottobre, oppure una famiglia di quattro orsi avvistata ad agosto a Tramonti di Sopra.

Condividi questo articolo:
 

Ti suggeriamo anche...

6e0f2a4e1336913e67a1a6f84615291cpng

1 risposta per “Friuli, razzia di ovini sul Monte Jôf. Opera degli orsi?”

  1. Alberto Tonolli scrive:

    Forse comunque in questo caso il progetto “Life Ursus” non c’entra, in particolare se si trattasse di un branco, femmine comprese, in movimento. Migrazione spontanea dalla Slovenia? Va comunque esaminata e trattata con serieta’ e rispetto per tutti i “protagonisti”. AT

Commenti chiusi

Direttore responsabile: Sara Sottocornola
Montagna.TV è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano, atto n° 156/2008 del 04/03/2008
Partita IVA: 01714530225 - Tutti i diritti sono riservati © 2008-2014 - Note legali / Disclaimer
Progetto, sviluppo e hosting a cura di Tetragono