• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca nera, Primo Piano

Piccole Dolomiti: scialpinista muore per un malore sul Carega

Boale Fondi (Photo Pietro Filippi courtesy of digilander.libero.it/gruppotokai)
Boale Fondi (Photo Pietro Filippi courtesy of digilander.libero.it/gruppotokai)

RECOARO TERME, Vicenza — Tragedia ieri sulle Piccole Dolomiti: uno scialpinista di 51 anni è morto sul Carega a causa di un malore. A nulla sono valsi i tentativi di rianimarlo da parte dei soccorsi, giunti sul posto in elicottero.

Un uomo proveniente da Schio, in provincia di Vicenza si era recato ieri mattina nel gruppo del Carega, massiccio sul confine tra Veneto e Trentino, facente parte delle Piccole Dolomiti.

Il 51enne stava compiendo un’escursione di scialpinismo con alcuni amici. Poco dopo le 10 ha accusato un malore, mentre si trovava nella zona di Boale dei Fondi, a circa 1900 metri di quota. I compagni hanno allertato i soccorsi per il suo recupero.

Sul posto sono giunti un elicottero e il Soccorso Alpino che hanno iniziato immediatamente le pratiche di rianimazione, ma l’uomo era già morto. I volontari hanno quindi trasportato a valle la salma a piedi, poichè la nebbia impediva al mezzo aereo di alzarsi in volo.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *