• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Località, Primo Piano

Sport e cultura: scoprire Santa Caterina con gli “Amici di Valfurva”

Chiesa della Santissima Trinità (Photo courtesy amicidivalfurva.wordpress.com)
Chiesa della Santissima Trinità (Photo courtesy amicidivalfurva.wordpress.com)

SANTA CATERINA VALFURVA, Sondrio — Scoprire i segreti di Santa Caterina con escursioni culturali e sportive, sciate mozzafiato o cene in compagnia. Ecco le proposte della neonata Associazione “Amici di Valfurva”, fondata da un gruppo di turisti abituali che vuole promuovere il territorio e coinvolgere chi passa le vacanze o gli weekend in Valfurva.

Sabato 24 marzo, l’associazione organizza una visita alla Chiesa della Santissima Trinità, che risale ai primi del 1500 ed è stata, durante la Grande Guerra, luogo di ricovero per le truppe alpine. L’appuntamento è alle ore 16.45, e la gita sarà accompagnata dalla professoressa Andreola dell’Associazione Teregua.

Il weekend successivo, invece, sci ai piedi. Domenica 1 aprile, in occasione della manifestazione “Sciare per la Vita” per la raccolta di fondi a favore della ricerca contro la leucemia infantile, Amici di Valfurva parteciperà alla gara Scia con i Campioni 2012 con una propria squadra.

Questi sono solo due esempi delle attività che l’associazione Amici di Valfurva vuole promuovere sul territorio, sia d’estate che d’inverno. Scopo dell’associazione, senza scopo di lucro, è anche quello di diventare un punto di riferimento tra chi ama queste vallate e i loro picchi, non solo per esserci nato ma per avere eletto la Valfurva come luogo di riposo e svago.

“Stiamo programmando altri eventi – interviene Pietro Galli, presidente dell’associazione –, in collaborazione con attori locali. Eventi di carattere ludico e culturale, in modo da coinvolgere sempre più persone e spingerle a conoscere, apprezzare ed amare questa valle”.

“Siamo molto felici di questa iniziativa – ha detto Beppe Bonseri, presidente del Consorzio Tourisport –. Significa che il nostro territorio sta a cuore anche ai turisti abituali, che sono disponibili a investire risorse e tempo per vederlo migliorare; il Consorzio Tourisport sarà quindi un alleato prezioso, ove richiesto, dell’Associazione”.

“Ritengo che la nascita spontanea di associazioni senza scopo di lucro – ha dichiarato Filippo Compagnoni, Assessore al Turismo della Provincia di Sondrio – che hanno tra gli obiettivi anche quello di portare cultura in valle non possa che arricchire la Valfurva e i suoi abitanti, anche attraverso una collaborazione con le realtà già esistenti, come il museo vallivo Mario Testorelli, la Biblioteca Comunale oppure il centro studi storici Alta Valtellina.

 

Links: www.amicidivalfurva.org

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *