• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca nera, Primo Piano

Appennino abruzzese, 44enne muore sul Sirente

Serra di Celano (Photo courtesy montegeologo.com)
Serra di Celano (Photo courtesy montegeologo.com)

OVINDOLI, L’Aquila — Un 44enne di Celano, in provincia dell’Aquila, è morto ieri sulle cime della catena abruzzese del Sirente a pochi chilometri da casa. L’uomo stava compiendo un’escursione sulla Serra di Celano, quando, forse a causa della neve, sarebbe scivolato per un centinaio di metri.

Secondo una prima ricostruzione  del Soccorso Alpino abruzzese riportata dalla stampa locale, l’uomo sarebbe uscito ieri mattina dalla propria abitazione di Celano, in provincia dell’Aquila, per raggiungere con l’automobile Santa Iona, frazione della cittadina di Ovindoli. Dal paese il 44enne si sarebbe poi incamminato per raggiungere la cima della Serra di Celano, un monte di 1924 metri della catena abruzzese del Sirente. Lungo il percorso però sarebbe scivolato a causa della neve, precipitando lungo un costone roccioso per un centinaio di metri.

Il Soccorso alpino è stato allertato dalla moglie, preoccupata perchè il marito non rispondeva al cellulare quando ormai stava per imbrunire. Le squadre si sono recate sul posto con l’elicottero del 118 e hanno avvistato il corpo senza vita dell’uomo. La salma è stata poi trasportata a Celano.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *