• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Primo Piano

Valle Stura, soccorsi uno sciatore e uno snowboarder feriti

Impianti di Andelplan (Photo M.Conti courtesy of www.gulliver.it)
Impianti di Andelplan (Photo M.Conti courtesy of www.gulliver.it)

ARGENTERA, Cuneo — Due distinti interventi durante il weekend sulle nevi della Valle Stura, nel cuneese, hanno visto al lavoro il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Cuneo. Dapprima hanno aiutato un 59enne ferito agli arti inferiori dopo una caduta con gli sci, successivamente i finanzieri si sono occupati di uno snowboarder 27enne, incapace di muoversi dopo una caduta con la tavola, che è stato trasportato con l’eliambulanza in ospedale.

Secondo la stampa locale l’uomo di 59 anni si trovava in Valle Stura e stava sciando nella località Andelplan, facente parte del comune di Argentera piccolo paesino che giace a 1684 metri di quota sulle Alpi Marittime. Mentre percorreva una stradina innevata che collega due differenti tracciati, avrebbe perso il controllo degli sci cadendo a terra.

Non riuscendo a rialzarsi i gestori degli impianti hanno allertato il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Cuneo che, raggiunti i 2200 metri di quota a cui si trovava il ferito, ha immobilizzato le gambe dell’uomo e lo ha traportato all’ambulanza con il toboga.

Sempre i finanzieri sono intervenuti in soccorso di uno snowboarder in difficoltà. Il 27enne di origine albanese era sulle piste di Argentera con due persone quando, mentre scendeva con la tavola, è caduto violentemente a terra senza riuscire a muoversi. Nell’impatto è finito in una zona a forte pendenza, che rischiava di farlo scivolare verso valle.

Fortunatamente l’arrivo del Soccorso Alpino è stato rapido e i tecnici lo hanno portato fino alla partenza degli impianti. Qui il ferito è stato issato sull’elicottero del 118 che lo ha portato al Pronto Soccorso dell’Ospedale S. Croce di Cuneo.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *