• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Tecnologia, Top News

Nuova webcam alla Capanna Margherita, spettacolari immagini del Monte Rosa

Webcam del Monte Rosa
Webcam del Monte Rosa

ALAGNA VALSESIA, Vercelli — Una nuova webcam sulla Punta Gnifetti, posta ai 4.554 metri della Capanna Regina Margherita, il rifugio più alto d’Europa posto sul Monte Rosa. Dal pochi giorni è entrata in funzione una nuova telecamera ad altissima definizione che riprende in tempo reale le immagini dello splendido massiccio delle Alpi occidentali.

La webcam è stata installata alla Capanna Regina Margherita a 4554metri di quota sulla Punta Gnifetti, al confine tra Italia e Svizzera. Da questa posizione quindi è possibile vedere Punta Nordend (4604 metri di altezza) e Punta Dufour, con i suoi 4634 metri, la vetta più alta del gruppo del Monte Rosa.

Il sistema delle webcam è prodotto dalla ditta Ramsat di Roma, mentre l’attivazione e la gestione del servizio di monitoraggio webcam è a cura della società Umbriameteo di Spoleto: gli stessi quindi che hanno installato la webcam sul ghiacciaio dei Forni in Alta Valtellina, che rileva i cambiamenti nell’ambito del programma Share promosso dal Comitato Evk2Cnr, di cui il Progetto Share Stelvio fa parte (Guarda la webcam del ghiacciaio dei Forni).

La postazione webcam della Capanna Regina Margherita acquisisce immagini ad alta risoluzione, trasmesse nel server web ogni 15 minuti tramite connettività lan/wifi e visualizzate nella rete internet in una pagina web dedicata: http://www.umbriameteo.com/webcam/monterosa.

Le immagini sono visualizzate in internet in leggera differita e permettono una immediata valutazione dello stato di innevamento e delle condizioni meteorologiche in atto, mentre le immagini archiviate ogni giorno, costituiranno una preziosa serie storica, che acquisirà un importante valore negli anni.

Il sistema webcam in postazione fissa, installato anche grazie alla collaborato con i Rifugi Monterosa Booking Centre di Alagna Valsesia, è alimentato con un impianto fotovoltaico in isola posizionato nel rifugio. Il sistema genera immagini in vari formati: una panoramica a 1200 pxs, un formato wide a 2500 pxs, uno zoom ottico di dettaglio sulla parete orientale della Nordend ed infine una suggestiva ripresa fotografica in bianco e nero.

La webcam della Capanna Regina Margherita si inserisce all’interno del Progetto di monitoraggio webcam “Alta Quota” ideato da Umbriameteo e segue altre recenti attivazioni di sistemi webcam, quale appunto quello del Ghiacciaio dei Forni in Valtellina e  quello alle Tre Cime di Lavaredo, nelle Dolomiti di Sesto. Lo scopo del progetto è di monitorare l’ambiente montano, le condizioni meteo e l’innevamento in quota e anche quello di fornire uno strumento di sicuro interesse e utilità per gli alpinisti, escursionisti, ricercatori e quanti operano per lavoro o frequentano per passione la “Montagna”.

Articolo precedenteArticolo successivo

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *