• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Top News

Monte Bianco: in salvo i due alpinisti bloccati sul versante francese

La zona del bivacco Vallot
La zona del bivacco Vallot

Updated – AOSTA — Hanno raggiunto la capanna Vallot gli alpinisti bloccati da ieri sul versante francese del Monte Bianco. I due scalatori sono riusciti ad arrivare al bivacco grazie al collegamento telefonico con il Peloton d’haute montagne della Gendarmeria di Chamonix.

Ieri pomeriggio si trovano a 4400 metri d’altitudine, sulla via normale del Monte Bianco, poco distanti dal bivacco Vallot. Secondo quanto riportato dall’Ansa, gli alpinisti, che sono riusciti a comunicare via telefono con il soccorso alpino, ieri erano stremati dalla fatica e infreddoliti.

Per cercare di raggiungerli è stata messa in campo un’ampia operazione di salvataggio che ha coinvolto anche il Soccorso alpino valdostano, oltre ai colleghi del Peloton d’haute montagne della gendarmerie di Chamonix.

Le pessime condizioni meteo non hanno consentito agli elicotteri di levarsi in volo e raggiungere la zona né ieri né oggi. Anche nelle scorse ora infatti, il maltempo ha impedito ai soccorsi di volare in loro aiuto. Secondo il quotidiano Aostaoggi però, i due sarebbero ora in salvo, avendo raggiunto il bivacco Vallot.

Secondo le prime ricostruzioni, i due uomini stavano scendendo dalla vetta del Monte Bianco, che avevano raggiunto ieri partendo dal rifugio Des Cosmiques epassando dal Mont Blanc du Tacul e dal Mont Maudit.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *