• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Primo Piano, Turismo

Ponte: il 10 per cento degli italiani sceglie la montagna

Un'escursione in montagna
Un'escursione in montagna

MILANO — Saranno almeno sette milioni gli italiani in viaggio per il ponte del 2 giugno. Un “mini-esodo” soprattutto verso le località balneari, ma saranno in molti quelli che sceglieranno la montagna.

Secondo l’associazione dei consumatori Telefono Blu il 54 per cento delle persone in partenza andrà verso località marine, insulari e lacuali, scegliendo soprattutto le seconde case. Un altro 18 per cento sceglierà di passare il fine settimana nelle città d’arte o con interesse artistico culturale.

Il 10 per cento circa, invece, raggiungerà montagne e colline. In caso di viaggi all’estero le mete di montagna preferite sono la Svizzera e l’Austria.

Gettonate per questo ponte anche le capitali europee, Costa azzurra, Croazia, Baleari e Carabi. Secondo le previsioni di Telefono Blu, il 20 per cento soggiornerà in albergo, il 27 per cento in una seconda casa, il 15 da parenti/amici, il 6 in campeggio/camper, il 7 in residenze religiosi, altrettanti in residence, villaggi turistici o agriturismi.

La spesa media pro capite per questo ponte, che è di massimo 4 giorni, è di 230 euro (in linea con gli ultimi 3 anni).

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *