• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Alta quota, Primo Piano

Share Everest 2011, Nardi e Bernasconi raggiungono Colle Sud

L'Everest visto da Colle Sud
L'Everest visto da Colle Sud

Updated CAMPO BASE EVEREST, Nepal — Daniele Bernasconi sta controllando la stazione meteorologica di Colle Sud, mentre Daniele Nardi riposa in tenda. Gli alpinisti della spedizione Share Everest 2011 sono arrivati stamattina a quota 8000 metri. Vogliono provare a raggiungere la vetta dell’Everest, 8.848 metri, per portare lassù un sofisticato sensore di temperatura e pressione.

I due alpinisti sono partiti questa mattina alle 4 da campo 2 (6.400 metri di quota). Alle 6 del mattino hanno raggiunto campo 3, in buone condizioni fisiche e con tempo buono, poco vento da ovest. Non hanno con sè alcuna bombola di ossigeno.

Dopo poche ore Bernasconi è arrivato Colle Sud, dove ha iniziato a preparare cibo e bevande. Nardi lo ha raggiunto intorno alle 14, ora nepalese, e ora si trova in tenda mentre Bernasconi è uscito per fare un check generale alla stazione meteorologica del progetto Share, che il team ha installato una settimana fa poco lontano dal campo, secondo le indicazioni di Giampietro Verza, tecnico del Comitato Evk2Cnr.

Gli sherpa che dovevano salire al Colle per recuperare i resti della stazione sostituita la settimana scorsa e del materiale della spedizione, sono ormai in discesa verso il campo base.

“Le previsioni meteo sono buone – dice il capospedizione Agostino Da Polenza, che si trova al campo base -. Qui al base però ci sono nuvole basse e di tanto in tanto nevischia”. Nelle prossime ore, decisive per la spedizione, verrà definito il programma per la giornata di domani.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *