• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Alta quota, Top News

Share Everest, partiti per la cima con il sensore: inizia il countdown

Everest live webcam 25 maggio 2011
Everest live webcam 25 maggio 2011

CAMPO BASE EVEREST, Nepal — “Questa mattina tempo stupendo. Ore 7 sveglia, ore 8 partenza per campo 2: salgono Daniele Bernasconi, Daniele Nardi e 5 Sherpa”. Con queste parole Agostino Da Polenza ha annunciato stamattina dal campo base la partenza verso la vetta della squadra di Share Everest 2011: è iniziato il “countdown” del posizionamento in vetta del sensore di temperatura più alto al mondo.

Gli alpinisti hanno raggiunto campo 2, 6.500 metri di quota, intorno alle 12.25 ora nepalese (che in Italia corrispondono alle 8.30 del mattino). Lì si fermeranno a dormire questa notte, per proseguire la salita domani. Uno degli sherpa si è sentito poco bene a campo 1 ed è rientrato al base dove è giunto alle 11.30.

Ricordiamo ai lettori che è possibile controllare minuto per minuto l’evoluzione del meteo sulla vetta dell’Everest grazie alla webcam installata nei giorni scorsi dalla squadra EvK2Cnr in cima a Kala Patthar (Link: http://www.evk2cnr.org/WebCams/PyramidOne/everest-webcam.html).

Grazie al ripristino della stazione meteorologica Share a Colle Sud (8000 metri di quota) compiuta settimana scorsa dalla spedizione Share Everest 2011 potrete anche vedere in tempo reale dati relativi a temperatura, vento, umidità, pressione e radiazioni agli 8000 metri di Colle Sud. Potrete controllarne l’evoluzione cliccando sul banner sull’home page del nostro portale e sui siti www.share-everest.com ed www.evk2cnr.com.

“Il tempo si mantiene stupendo – comunica Da Polenza -. Non una nuvola, solo un vento a 30 km orari in alta quota ma in decisa diminuzione nel corso della mattinata. Non ci sono altri in salita oggi. Da campo 2 sono scesi una decina di sherpa di altre spedizioni che ieri hanno operato in alta quota. Noi stiamo già smontando e spedendo carichi verso la Piramide”.

Gli alpinisti di Share Everest 2011 hanno rinunciato a qualsiasi peso accessorio per portare in vetta il sensore e la stazione. “Uno sforzo formidabile che ha richiesto una razionalizzazione di tutti i carichi” ha detto Da Polenza. Gli sherpa, infatti, si fermeranno a Colle Sud per recuperare i materiali della spedizione e della vecchia stazione meteo sostituita qualche giorno fa.

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *