• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Esteri, Primo Piano

Nube dal vulcano: voli bloccati nel Nord della Germania

La nube di cenere
La nube di cenere

BERLINO, Germania — Nonostante l’emissione di ceneri dal vulcano islandese Grimsvotn stia calando, il traffico aereo è messo in grossa difficoltà dalla nube che ha raggiunto il centro Europa. Gli aeroporti di Berlino sono chiusi dalle 9 di stamattina.

Lo annuncia l’autorità tedesca per la sicurezza aerea (Dfs). Alle 5 di stamani era stato chiuso quello di Brema e un’ora dopo quello di Amburgo.

La cenere ha provocato la paralisi del traffico aereo nel nord della Germania. Fermi i 100 voli in partenza da Brema e i 500 di Amburgo. La compagnia di bandiera tedesca Lufthansa prevede in totale l’annullamento oggi di circa 150 voli. In forse anche diversi voli di compagnie low cost come Ryanair. Non dovrebbero invece essere interessati i due maggiori scali tedeschi, Francoforte e Monaco.

Nel frattempo è tornato alla normalità il traffico aereo in Gran Bretagna dopo un giorno di forte limitazioni ai voli in Scozia. Secondo l’ultimo bollettino dell’autorità britannica per il traffico aereo (Nats), “non si prevede la presenza di ceneri a partire dalla mezzanotte di oggi nello spazio aereo britannico”.

Ieri, secondo l’organizzazione europea per la sicurezza dei voli Eurocontrol sono stati 500 su 29mila i voli cancellati in Europa.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *