• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Alta quota, EvK2Cnr, Top News

Nuova webcam sul tetto del mondo: da oggi l'Everest è in diretta dal divano di casa tua

Webcam Everest ore 7.00
Webcam Everest ore 7.00 del 16 maggio 2011

BERGAMO — Da questa mattina chiunque può guardare in diretta l’Everest dal proprio pc, con immagini ad alta risoluzione ed in tempo reale. E’ possibile grazie alla nuovissima webcam dell’Everest, installata ieri dal Comitato EvK2cnr sulla cima di Kala Patthar, 5.600 metri di quota, terrazzo panoramico che offre la miglior visuale possibile sulla vetta della montagna più alta del mondo. Si tratta della prima webcam dalle vicinanze dell’Everest, installata a soli 11 Km dalla montagna.

Per osservare l’Everest dalla webcam firmata EvK2Cnr basta visitare il sito:

http://www.evk2cnr.org/WebCams/PyramidOne/everest-webcam.html
Vi apparirà un’immagine con un picco inconfondibile: l’Everest, 8.848 metri di quota, la montagna più alta del mondo. A destra si vede il pianoro di Colle Sud, 8000 metri di quota. L’immagine viene aggiornata ogni pochi minuti ed è possibile perfino osservare i movimenti delle nubi attorno alla montagna.

L’installazione della webcam è stata compiuta dai tecnici italiani e nepalesi del Comitato EvK2Cnr, coordinati da Giampietro Verza, che così commenta: “stavamo lavorando a questa installazione da mesi ormai, tra test e verifiche, ma ieri mattina abbiamo portato a termine l’ultimo passaggio.  L’installazione della web cam della Mobotix, è un gran risultato che ci permettere di raggiungere un nuovo primato: la web cam più alta al mondo. Anni fa all’Everest View Hotel a Syangboche esisteva una camera a oltre 30 km dall’Everest ma noi l’abbiamo messa a 11 Km, dal punto più panoramico possibile”.

“La webcam e il suo impianto vengono attivati automaticamente dai sistemi di controllo delle alimentazioni – precisa Verza -. Questi fanno sì che la webcam sia attiva solo entro certe condizioni di illuminazione, altrimenti perdiamo energia inutilmente. Dai test effettuati oggi abbiamo visto che gli orari in questa stagione si collocano circa dalle 6 alle ore 18 nepalesi, che corrispondono all’intervallo tra le 2.15 del mattino e le 14.15 italiane”.

“Le difficoltà maggiori – continua Verza – sono state quelle relative alla connettività, ai link WiFi, infatti, abbiamo dovuto attivare più ponti e ripetitori  per far sì che il segnale arrivasse da Kala Patthar al Laboratorio Piramide: vi assicuro che a queste quote che non si trovano prese elettriche!”

“E’ stato un bel lavoro di gruppo con il nostro staff nepalese – conclude Verza -. Appena hanno compreso la portata di questa operazione ci si sono appassionati come se facessero una cosa importante per loro  e per il loro paese. Oggi dopo giorni di lavoro, montaggi di quadri e test, con il brutto tempo e lo staff decimato dai virus che hanno colpito la valle del Khumbu, ci siamo riusciti. Quando il link si è attivato c’è stata un’onda di emozione quando abbiamo visto apparire sui nostri schermi l’imponenza dell’Everest!”

La webcam è stata installata nell’ambito della spedizione Share Everest 2011, promossa dal Comitato EvK2Cnr ripristinare la stazione meteorologica più alta del mondo agli 8000 metri del Colle Sud dell’Everest, nell’ambito del progetto internazionale di monitoraggio climatico e ambientale Share. La stazione verrà ripristinata nelle prossime settimane dai due alpinisti Daniele Nardi e Daniele Bernasconi, che al momento si stanno acclimatando per compiere il lavoro in alta quota. La missione viene svolta sotto l’egida del Miur.

La webcam, che permetterà proprio di monitorare la stazione a Colle Sud e di vedere il sito nella sua completezza, si trova sulla stessa cima dove è installata anche la stazione meteorologica del progetto Share che riceverà i dati direttamente da Colle Sud. Dati e immagini raccolti a Kala Patthar vengono poi trasmessi al Laboratorio Osservatorio Piramide, che sorge a 5050 metri di quota nella valle del Khumbu e che viene gestito dal Comitato EvK2Cnr, da dove tutto viene poi trasmesso in Italia.

 

no images were found

Articolo precedenteArticolo successivo

6 Comments

  1. Ma scusate,se l’ immagine fosse in diretta lo scorrere del tempo si noterebbe dalle nuvole dal vento o dai rumori o dal tempo mutevole.L’ immagine e’ inamovibile e pietrificata,non muta nei minuti come voi dite.

  2. Probabillmente non sai come funziona una web cam!!
    Scatta delle fotografie ogni tot, tipo ogni minuto e pubblica sulla pagina web la fotografia…
    la mutazione c’è, ma lenta.

  3. Gentile lettore, nel testo è specificato che la webcam è in funzione solo per alcune ore al giorno. Inoltre, premendo F5 sul suo computer, o provvedendo a un reload della pagina, vedrà che l’immagine verrà aggiornata, dopo pochi minuti.

  4. E’ bello controllare ogni tanto come è la situazione sull’Everest. Specie per qualcuno che non potrà mai andarci….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *