• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Meteo, Primo Piano

Alpi: in arrivo weekend temporalesco e neve a 2000 metri

Previsioni per domenica 15 maggio (Photo courtesy www.3bmeteo.com)
Previsioni per domenica 15 maggio (Photo courtesy www.3bmeteo.com)

BERGAMO — Weekend bagnato al Nord con rovesci e temporali specialmente domenica. La lunga fase siccitosa che interessa il Nord potrebbe venire spezzata in concomitanza del prossimo weekend, quando un fronte freddo nord atlantico favorirà il ritorno di rovesci e temporali. Sabato saranno interessate soprattutto Alpi, Prealpi e solo localmente la Valpadana, dove non mancheranno delle belle schiarite. Domenica fenomeni più diffusi con piogge ed acquazzoni un po’ su tutti i settori del Nord e temperature in calo; non si escludono temporali localmente intensi, associati a grandinate e colpi di vento.

L’arrivo di aria più fredda favorirà un generale calo delle temperature al Centronord, anche di oltre 7-8°C rispetto ai valori attuali. L’abbassamento delle temperature sarà ancora più sensibile sulle Alpi, dove tornerà a nevicare sin sotto i 1800-2000 metri nella giornata di domenica. Già nel corso della giornata di ieri le prime infiltrazioni fresche atlantiche hanno portato i primi rovesci e temporali sparsi su Alpi e Prealpi, specie tra Valtellina e Valcamonica.

Oggi, venerdì 13 maggio, l’azione della depressione si farà più incisiva, favorendo temporali pre-frontali più diffusi dalla sera anche sulle pianure, perlomeno sui settori centro-settentrionali. In seguito tra sabato sera e domenica è atteso il transito del sistema frontale vero e proprio. Da domenica pomeriggio migliora a partire da Ovest con l’ingresso di correnti più asciutte settentrionali.

Il Centro resterà ai margini dell’instabilità, ma verrà comunque raggiunto da qualche acquazzone nella giornata di domenica, più probabile su Toscana ed Appennino. Il Sud godrà invece di un weekend di bel tempo, con cieli al più solcati da sterili nubi alte e temperature in aumento, fino a punte di 28-29°C. Su questi settori è attesa maggiore instabilità a partire da lunedì, con qualche acquazzone o temporale sparso accompagnato da un nuovo deciso calo delle temperature.

Cosa aspettearci per la prossima settimana? Tempo più variabile e fresco. Durante la prossima settimana l’alta pressione sembra non riuscire ad imporsi con decisione, lasciando l’Italia in balia di tempo più variabile e fresco, associato a nuovi spunti piovosi soprattutto al Nord e lungo le adriatiche, comunque alternati a pause asciutte e più soleggiate.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *