• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Alta quota, Primo Piano

Everest: muore sull'Icefall l'alpinista 82enne che cercava il record

Upadhyaya verso l'Everest
Upadhyaya verso l'Everest

KATHMANDU, Nepal — E’ finita nel peggiore dei modi l’avventura di Shailendra Kumar Upadhyaya, ex-ministro nepalese di 82 anni che voleva scalare l’Everest per diventare l’uomo più vecchio mai salito sul tetto del mondo. L’anziano alpinista è morto durante la salita sull’Icefall, la seraccata che divide il campo base da campo 1.

Le notizie sono ancora frammentarie, ma la morte di Upadhyaya sembra ormai certa. L’incidente è avvenuto ieri, 9 maggio, intorno alle 5 del pomeriggio. Secondo quanto riferito da Explorersweb, l’anziano sarebbe stato travolto da un crollo di ghiaccio o da una piccola valanga durante la salita. La causa esatta della morte è però ancora sconosciuta.

Upadhyaya, nato il 17 aprile del 1929 in India, era partito il 18 aprile verso la valle del Khumbu con la spedizione che sarà supportata da una squadra appositamente formata: la Shailendra Kumar Everest Expedition Support Group. E’ stato ministro degli Esteri per il Nepal e rappresentante permanente del Nepal alle Nazioni Unite negli anni Settanta e Ottanta.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *