• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
L'approfondimento, Libri

Cristina Castagna: storia di un'acchiappasogni a 8000 metri

Cristina Castagna
Cristina Castagna

“Nell’aria rarefatta degli ottomila himalayani, popolata da esperti alpinisti, pochi anni fa fece la sua prima apparizione una ragazza dalla corporatura minuta, gli occhi di cielo e un sorriso luminoso. Era un Acchiappasogni, come amava definirsi. Un Grillo che cercava di salire su cime altissime”. Inizia così il libro dedicato a Cristina Castagna, la giovane infermiera di Vicenza morta tragicamente sul Broad Peak nel 2009.

Cristina Castagna era nata il 23 dicembre 1977. E’ stata la prima donna italiana a toccare la cima del Makalu, 8.473 metri. Il libro, uscito circa una anno fa, racconta la vita e l’allegria di questa ragazza che lavorava al Pronto Soccorso, ma appena poteva partiva per l’Himalaya dove sorgevano quelle grandi vette a cui non riusciva a smettere di pensare.

La Castagna ha salito 5 ottomila: lo Shisha Pangma, il Gasherbrum II, il Dhaulagiri, il Makalu, e infine il Broad Peak, dove è scomparsa per una fatale caduta a circa 7000 metri di quota, dopo aver raggiunto la vetta con il suo compagno Giampaolo Casarotto.

Il libro si apre con le parole scritte dalla Castagna dopo la morte di Sergio Dalla Longa sul Dhaulagiri: un drammatico incidente a cui si è trovata ad assistere, e uno scritto che oggi appare come un triste presagio di quello che le sarebbe successo pochi mesi dopo sull’ottomila pakistano del Nanga Parbat. Ma già dalla pagina successiva, il libro si rivela essere tutt’altro che triste.

Massimo Fontana, autore, socio del Cai Valdagno e amico di Cristina, la racconta a partire dalla nascita, ricostruendone i tratti in una serie di racconti che vengono da familiari e amici, alternati a frasi e pagine di diario scritte dalla Castagna durante e dopo le sue spedizioni. Ne esce un ritratto piacevole e carico di nostalgia, di una ragazza “normale”, cresciuta sulle Piccole Dolomiti, con un forte spirito di indpendenza e determinanzione. Un racconto che trasporta il lettore in fondo alle pagine senza nemmeno accorgersi del tempo trascorso.

Il libro, edito dal Cai di Valdagno, è in vendita al prezzo di 15 euro. Tutto il ricavato sarà devoluto all’ospedale di Alepè, in Costa d’Avorio, dove Cristina ha prestato servizio e che per anni ha contribuito a sostenere.

Acchiappasogni
Acchiappasogni

Autore: Massimo Fontana
Editore: Cai Valdagno
Pagine: 190
Prezzo di copertina: € 15,00

 

 

 

 

Ordini: cai@caivaldagno.it
Links: www.progettoalpe.org

Articolo precedenteArticolo successivo

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *