• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Gallery, Primo Piano

Roma: Alemanno inaugura torre d'arrampicata. E la sale

Alemanno inaugura la torre (Photo courtesy Flickr.com)
Alemanno inaugura la torre (Photo courtesy Flickr.com)

ROMA — E’ stata inaugurata ieri, dal sindaco di Roma Gianni Alemanno, la torre per arrampicata sportiva dedicata all’alpinista Marco Forcatura, scomparso tre anni fa in Abruzzo. Il sindaco Alemanno ha tagliato il nastro con la proprietaria del circolo, Barbara Mezzaroma, e poi è salito sulla torre, alta 10 metri, dando prova delle sue ben note capacità alpinistiche.

“Qui sembra di stare in montagna – ha detto Alemanno -. Mi auguro che in questo centro le persone possano avvicinarsi all’alpinismo e alla cultura della montagna in un contesto di wellness. Marco Forcatura è stato una grande guida alpina, più di un semplice compagno di cordata. L’arrampicata è uno sport bellissimo legato all’amicizia”.

L’inaugurazione della torre d’arrampicata è avvenuta ieri mattina alle 11 presso il Centro sportivo “Area” di via Cortina d Ampezzo, con Jimmy Ghione di Striscia la notizia come testimonial. Tra i presenti, c’era Agostino Da Polenza, presidente del Comitato EvK2Cnr e capo della spedizione “K2 2004” a cui avevano partecipato sia Alemanno, in veste di Ministro, sia Forcatura, in veste di alpinista. Presente anche il il delegato del sindaco per le Asl Adolfo Panfili.

Alemanno gruppoCon l’occasione, Alemanno ha lanciato anche il progetto “ArrampicAREA” patrocinato dal Comune di Roma: si tratta di un’iniziativa per avvicinare all’arrampicata i bambini, soprattutto disabili, che frequentano il giardino pubblico adiacente alla torre. La torre è stata finanziata dall’azienda farmaceutica Teva.

Alemanno è da sempre appassionato di montagna e alpinismo, sport di cui si fa promotore in diverse occasioni anche nella capitale. Un anno fa, Alemanno aveva inaugurato e salito un’altra torre di arrampicata all’Hilton.

 

 

no images were found

 

(Photo courtesy Fabio Callini)

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.