• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Ambiente, Primo Piano

Oggi l'Earth Day, la giornata in difesa della terra

Earth Day 2011
Earth Day 2011

BERGAMO — Si festeggia oggi in 192 paesi del mondo la Giornata della Terra. L’Earth Day arriva alla sua 41esima edizione in questo 2011, in coincidenza con l’Anno Internazionale delle Foreste, stabilito nel 2006 dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. In tantissime città del mondo si organizzano eventi, mostre e spettacoli a sostegno della salvaguardia del pianeta. Da gennaio scorso è inoltre iniziata la campagna internazionale “Billion Acts of Green” che mira a raccogliere un miliardo di azioni verdi svolte dai cittadini entro l’inizio del vertice Onu sullo sviluppo sostenibile previsto a Rio de Janeiro nel 2012.

La Giornata della Terra è stata festeggiata per la prima volta nel 22 aprile del 1970, in memoria del disastro ambientale di Santa Barbara del 1969, dove l’esplosione di un pozzo petrolifero comportò lo spargimento in mare aperto di circa 6mila barili di petrolio con il successivo inquinamento di trenta miglia di spiaggia.

Da allora ogni anno è occasione per richiamare l’attenzione di amministrazioni, governi, aziende ma anche singoli cittadini verso uno stile di vita sostenibile ai fini della salvaguardia del pianeta. Riciclo dei rifiuti, risparmio energetico ed energie sostenibili, riduzione delle emissioni di CO2, ma ancora prima un atteggiamento volto a ridurre lo spreco e al riuso di materiali di difficile smaltimento da parte di tutti.

La sfida che quest’anno accompagna la 41esima edizione dell’Earth Day, a cui aderiscono 192 paesi, si chiama “Billion Acts of Green”. Sul sito internazionale http://act.earthday.org, o su quello nostrano http://www.giornatamondialedellaterra.it (le cui testimonianze alla fine rientreranno in un unico computo), ogni persona può lasciare un post, e scrivere un’azione “verde”, ovvero di buon senso, che ha compiuto pensando all’ambiente.

Così c’è chi sceglie la bicicletta anziché la macchina, chi lavora in campi di volontariato per la natura, chi non compra bottiglie di plastica preferendo il vetro, chi usa sacchetti di stoffa e chi semplicemente fa la raccolta differenziata. L’obiettivo è di raccogliere un miliardo di azioni prima del Summit della Terra che si terrà nel maggio 2012 a Rio de Janeiro, per richiamare i governi ai loro doveri nei confronti dell’ambiente.

Tra ieri, oggi e domani le grandi città del mondo organizzano manifestazioni, mostre ed eventi a sostegno dell’Earth Day. A New York per esempio, la coloratissima Times Square si tingerà di verde per 3 giorni: i numerosi maxi schermi che caratterizzano la piazza infatti, esporranno immagini di alberi, piante e foglie verdi, a creare una sorta di foresta artificiale.

A Roma mercoledì sera si è tenuto un grande concerto con Patti Smith e Carmen Consoli. Gli organizzatori hanno aderito al progetto Impatto Zero® di LifeGate, così per rimediare alle emissioni di anidride carbonica generate dall’evento, (oltre 330 .000 chili di CO2 secondo quanto riferisce il Corriere della Sera), contribuiranno alla creazione e alla tutela di oltre 70.000 mq di foreste in crescita in Costa Rica, lo stato con la più alta densità di biodiversità al mondo.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.