• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca nera, Primo Piano

Monte Bianco: scialpinista precipita da una cresta e muore

Vista sull'Aiguille du Glaciers (Photo courtesy of Lepaysdh.perso.neuf.fr)
Vista sull'Aiguille du Glaciers (Photo courtesy of Lepaysdh.perso.neuf.fr)

AOSTA — Tragico incidente sul Monte Bianco nella giornata di ieri. Uno scialpinista francese è precipitato da una cresta sul ghiacciaio della Lex Blanche, in Val Veny. Non è chiaro se la caduta sia stata provocata dal crollo di una cornice di neve, su cui stava passando, o da una scivolata durante la salita. Comunque il volo, di qualche centinaio di metri, è stato fatale. E l’uomo è morto sul colpo.

Secondo le prime ricostruzioni, lo scialpinista stava salendo insieme ad un gruppo di amici e si trovava a circa 3000 metri di quota. Pare che i tre fossero partiti dal rifugio Elisabetta per dirigersi verso l’Aiguille des Glaciers. Verso le 11 del mattino la tremenda caduta, stimata di quasi 400 metri, dalla cresta fino al nevaio sottostante.

Non appena si sono accorti dell’incidente, i due compagni hanno chiamato i soccorsi: in poco tempo sono arrivati sul posto il tecnici del soccorso alpino valdostano e la guardia di finanza di Entreves. Purtroppo, i soccorsi non hanno potuto far altro che recuperare il corpo dello scialpinista caduto.

L’identità della vittima non è ancora stata diffusa alla stampa. Sembra ormai certo, però, che si tratti di un cittadino francese. Ora la sua salma si trova all’obitorio di Courmayeur.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *