• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Primo Piano, Sci alpinismo

Guido Giacomelli vince la Coppa Dolomiti sulle Pale di San Martino

giacomelli_guido
Guido Giacomelli

TRENTO — Si è portato a casa la Coppa delle Dolomiti con quattro vittorie su quattro. Un ein plain coronato da una superlativa prestazione nella terza edizione della PalaRonda Ski Alp, chiusa con il strepitoso tempo di 1 ora 52 minuti 19 secondi. La gara, che ha avuto come teatro  le Pale di San Martino e il suo suggestivo altopiano, con un dislivello di 1970 metri e uno sviluppo di circa 15 chilometri, ha visto 110 partecipanti e condizioni meteo finalmente ottimali dopo due edizioni segnate dal maltempo.

A causa delle elevate temperature delle scorse settimane gli organizzatori hanno previsto la partenza a piedi dal centro di San Martino di Castrozza, e già nel primo tratto Giacomelli è riuscito ad allungare sugli avversari. Sul tratto più impegnativo di tutta la gara, il canalino da fare con i ramponi ai piedi che porta sull’altopiano delle Pale di San Martino, Giacomelli ha inferto l’attacco decisivo agli avversari, transitando nei pressi della Funivia Rosetta (2622 metri) con oltre un minuto di vantaggio sul sorprendente Thomas Trettel in forma straordinaria, quindi a una ventina di secondi Alessandor Follador.

Nell’impegnativa discesa verso i 2254 metri del rifugio Pradidali, Giacomelli è andato come un missile, mentre Trettel è stato superato dal falcadino Alessandro Follador. Al traguardo Giacomelli è primo, Follador secondo a 36 secondi, Daniele Pedrini terzo.

La gara femminile ha invece avuto l’identico copione delle altre quattro gare di coppa: le valtellinesi Roberta Pedranzini e Francesca Martinelli a fare praticamente gara a coppia, quasi un allenamento in vista del Mezzalama previsto fra 15 giorni. Al traguardo, per una punta di sci si impone Roberta Pedranzini con la prestazione di 2 ore 12 minuti e 55 secondi e con lo stesso tempo Francesca Martinelli che così condivide la classifica finale di Coppa delle Dolomiti. Il terzo gradino del podio è della fassana Nadia Scola, che vince il campionato trentino senior come Thomas Trettel.

In occasione del PalaRonda Ski Alp ha funzionato l’esperimento di apertura e gratuità delle funivie Colverde Rosetta, che hanno portato in quota circa 500 persone che hanno assistito alla gara.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *