• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Primo Piano

Fontine adulterate: 61 persone rinviate a giudizio

Una fontina (non adulterata)
Una fontina (non adulterata)

AOSTA — La procura di Aosta ha rinviato a giudizio 61 persone indagate nell’inchiesta sulle fontine adulterate.

L’indagine è coordinata dal pubblico ministero Pasquale Longarini che oggi ha formulato le richieste. I reati ipotizzati vanno dall’associazione per delinquere alla truffa aggravata, dal commercio di sostanze alimentari nocive all’abuso d’ufficio, dalla diffusione di una malattia tra gli animali, alla frode nell’esercizio del commercio.

Per altri 25 persone, tra cui i consiglieri regionali Piero Prola e Mauro Bieler, e’ stata chiesta l’archiviazione totale.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.