• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Arrampicata sportiva, Primo Piano

Milano, arriva la Coppa del mondo di arrampicata

Milan Climbing 2011
Milan Climbing 2011

MILANO — Conto alla rovescia per il Milan Climbing 2011. La prima tappa di Coppa del mondo di arrampicata sportiva si disputerà tra giovedì 14 e domenica 17 aprile all’interno del Parco Sempione di Milano. Sono 166 gli atleti iscritti che parteciperanno alla gara di boulder e di arrampicata speed: tra questi, i grandi nomi del panorama mondiale.

L’ultima volta che i più forti climber del mondo si erano visti a Milano, era il 1998, quando si erano svolte le gare nello stroardinatio scenario della piazza Duca d’Aosta, davanti alla Stazione Centrale. Questa volta gli atleti del verticale daranno spettacolo nel Parco Sempione, cuore verde dalla città.

L’evento comincia dopo domani sera con l’apertura ufficiale. Al mattino, in accordo con la Federazione Arrampicata Sportiva, si terrà la fase Regionale dei Giochi Sportivi Studenteschi 2010/11. Parteciparanno gli alunni delle scuola secondaria di secondo grado, appartenenti agli Istituti che si sono qualificati ai primi tre posti nelle rispettive fasi Provinciali dei Gss delle categorie Allievi/e, ossia nati nel 1994/1995/1996.

Durante la giornata di giovedì poi, gli studenti dell’Università Cattolica della Facoltà di Scienze Motorie e dello Sport, che hanno conseguito le competenze necessarie superando l’esame del corso di Teoria tecnica e Didattica dell’Arrampicata Sportiva, potranno gestire una struttura di Arrampicata Sportiva all’interno del villaggio del Milan Climbing 2011. Sotto la loro supervisione chiunque potrà cimentarsi nell’arrampicata, dal momento che la struttura promozionale sarà aperta al pubblico.

Poi venerdì si entra nel vivo della Coppa del mondo con le qualifiche boulder femminli e maschili. Sabato si terranno le semifinali e le finali, mentre domenica sarà la giornata dell’arrampicata speed. Tantissimi i grandi nomi che daranno spettacolo nell’Arena del Parco Sempione.

Per quanto riguarda il boulder ci saranno l’austriaco Kilian Fischhuber, numero 2 del mondo, da sette stagioni consecutive nelle prime due posizioni della Coppa del mondo di specialità e per ben cinque volte vincitore del trofeo, poi il giapponese Tsukuru Hori, i russi Dmitry Sharafutdinov, Rustam Gelmanov e Aleksey Rubtsov, il britannico Stewart Watson, il francese Guillaume Glairon Mondet, l’ucraino Mykhaylo Shalagin e lo sloveno Klemen Becan. Per l’Italia ci saranno Gabriele Moroni e Christian Core.

Nel boulder femminile ci saranno invece dieci delle prime dodici specialiste al mondo: la giapponese Akiyo Noguchi, l’austriaca Anna Stohr, l’americana Alex Johnson, la tedesca Juliane Wurm, le francesi Melissa La Neve e Cecile Avezou e la slovena Mina Markovic. Le speranze azzurre saranno invece nella mani della vicentina Jenny Lavarda.

Nella gara speed maschile vedremo i russi Stanislav Kokorin, Evgeny Vaysekhosky, Sergey Sinitsyn e Sergey Abdrakhmanov, poi il ceco Libor Hroza e il polacco Lukasz Swirk. Nell’arrampicata in velocità delle donne si giocheranno il titolo la russa numero 1 al mondo Yuliya Levochkina, la polacca Edyta Ropek e l’altra russa Ksenia Alekseeva. Sara Morandi sarà invece la portabandiera italiana.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *