• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Primo Piano

Parapendista precipita sul Monte Grappa

Baita Camol a Borso del Grappa (Photo ugomar79)
Baita Camol a Borso del Grappa (Photo Panoramio - ugomar79)

BORSO DEL GRAPPA, Treviso — Un parapendista di nazionalità ceca è precipitato ieri pomeriggio sul Monte Grappa. L’uomo, un turista di 27 anni, ha perso il controllo della propria vela ed è finito tra gli alberi, nelle vicinanze di Malga Camol, situata a circa 1100 metri di quota nel territorio di Campo Croce, Borso del Grappa .

L’incidente è stato visto da un testimone che intorno alle 14 si trovava sul lato trevigiano del Monte Grappa. L’uomo ha dato l’allarme al 118 e sul posto si sono recati gli uomini del Soccorso alpino veneto con l’elicottero di Treviso emergenza, decollato immediatamente verso baita Camol, dove si distingueva nel bosco la vela intrappolata.

Il parapendista, un 27enne della Repubblica Ceca, era stato nel frattempo raggiunto da un amico e un abitante del luogo. I soccorritori l’hanno immobilizzato e imbarellato, poi recuperato con un verricello di 20 metri. Quindi l’elicottero l’ha trasportato all’ospedale di Treviso, dove i medici gli hanno diagnosticato una sospetta frattura alla gamba.

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

  1. Parlare del monte Grappa (Bassano) nel mondo del volo libero è come parlare di Las Vegas a un giocatore di poker: la conoscono tutti. E’ uno dei santuari mondiali per parapendio e deltaplano. Ogni anno si contano non meno di 15.000 presenze di piloti, italiani e stranieri, che vengono a volare sul Grappa; i più numerosi sono ovviamente gli europei ma non mancano americani e asiatici; da ciò è inevitabile parlare “occasionalmente” anche di incidenti; dico “anche”, perché purtroppo di parapendio, spesso, se ne parla solo in presenza di incidenti; rare, per non dire completamente assenti, le notizie sulle varie manifestazioni, eventi o semplicemente descrizioni di quanto sia entusiasmante e coinvolgente la pratica di questo sport, che può essere praticato da chiunque in assoluta sicurezza se l’approccio è quello giusto (scuola, brevetto, associazione a club di volo). Proprio vicino il Grappa, nel periodo pasquale dal 21 al 25 Aprile si svolge il “Trofeo Montegrappa – Expo 2011: evento più importante che ogni anno si svolge in Europa e che coinvolge migliaia di presone; oltre alla consueta gara FAI 2, riservata a parapendio e deltaplani classe 1-5, e al tradizionale Expo con i migliori marchi del settore, si terrà anche una gara di centro aperta a tutti. Non mancheranno voli in parapendio biposto, pareti di arrampicata, nordic walking, escursioni in mountain bike, slack line, go-kart ecologici, stand gastronomici e prodotti tipici locali. Insomma, il parapendio non è solo “incidenti”………..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *