• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Eventi, Primo Piano

Alpinismo e scienza nella valle dell'Everest: serata a Sesto San Giovanni

Sara Sottocornola ed Elisa Vuillermoz a Kala Patthar
Sara Sottocornola ed Elisa Vuillermoz a Kala Patthar

SESTO SAN GIOVANNI, Milano — Un viaggio tra alpinismo, trekking e ricerca scientifica in alta quota ai piedi della montagna più alta del mondo. Sarà una serata indimenticabile quella di martedì 12 aprile al Cai di Sesto San Giovanni, dove verrà proiettato il filmato “Centomila passi verso il mondo che non c’è” realizzato alle pendici dell’Everest da Montagna.tv. A presentarlo, Elisa Vuillermoz, responsabile dell’area ricerca del Comitato Evk2Cnr e del progetto internazionale di monitoraggio climatico Share, e Sara Sottocornola, caporedattore di Montagna.tv.

Il documentario, che quest’anno ha inaugurato l’Orobie Film Festival 2011, parte da Kathmandu e arriva al campo base dell’Everest. Vedrete tutti i luoghi più suggestivi della Valle del Khumbu, conoscerete le problematiche e le emozioni del salire in quota, e osserverete le postazioni nevralgiche della ricerca scientifica, in particolare climatico-ambientale, del Comitato EvK2Cnr, che laggiù gestisce da 20 anni il Laboratorio Piramide a 5.050 metri di quota.

L’alpinista Silvio Mondinelli, Elisa Vuillermoz e Giampietro Verza, responsabile delle stazioni di monitoraggio EvK2Cnr, sono le guide di questo viaggio. Il filmato, realizzato da Sara Sottocornola, è stato montato da Raffaele Parma.

L’appuntamento è all’Auditorium BCC, viale Gramsci 194 Sesto San Giovanni, alle ore 20.45. Ingresso libero.

La serata dedicata all’Everest apre un ciclo di quattro serate di cultura e spettacolo organizzate dal Cai Sesto tra aprile e giugno. Per saperne di più scarica il Programma_Serate_Sesto San Giovanni.

Articolo precedenteArticolo successivo

2 Comments

  1. Ciao, interessante serata per coloro che non hanno visto il filmato, anche perchè commentato da Elisa Vuillermoz. Spero che molte altre sezioni CAI lo possano ospitare, perchè occorre essere sempre più presenti sul territorio per diffondere un lavoro che ci deve rendere orgogliosi.
    Mi sono permesso di pubblicarlo sul sito del Circolo Polare. Buon lavoro,un caldo saluto polare. AldoSca.

  2. Che peccato che domani sono impegnato! Ma volevo proprio venire a sentire Sara nella “mia” BCC!
    Che bello! Mi auguro ci possano essere altre occasioni per sentire il caporedattore di Montagna.tv!
    Un saluto
    Jacopo Machnitz

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.